La Mercedes getta la maschera: scelto il post Hamilton

La scelta di Hamilton di passare nel 2025 alla Ferrari ha costretto la Mercedes a cambiare i suoi piani per il futuro.

Manca sempre meno all’inizio della nuova stagione di Formula 1, la data fissata sul calendario per l’inizio del Mondiale 2024 è per il weekend del 2 e 3 marzo. Mancano quindi ancora una manciata di giorni e potremo finalmente di nuovo vedere correre i piloti F1.

Mercedes, scelto il post Hamilton
La Mercedes ha scelto (LaPresse – Tshot)

Questa sarà inoltre l’ultima stagione che vedrà Lewis Hamilton alla guida della Mercedes, un legame che dura da moltissimi anni e che si concluderà al termine del campionato. Il sette volte Campione del Mondo ha già infatti reso noto a tutti che a partire dal 2025 si metterà al volante della Ferrari. Una decisione storica che potrebbe cambiare gli scenari e gli equilibri di questa competizione su quattro ruote.

Toto Wolff svela: “Russell è il nostro futuro”

L’annuncio della firma di Hamilton con la scuderia di Maranello ha infatti avuto una risonanza mediatica notevole e tantissime persone, anche non sempre avvezze al mondo della Formula 1 hanno commentato questa notizia. Il passaggio del pilota inglese al Cavallino Rampante ha quindi costretto la Mercedes a dover rivedere i suoi piani per il futuro e modificare il suo assetto di piloti per la stagione 2025.

Toto Wolff ha scelto Russell
La Mercedes ha deciso su chi puntare a partire dalla prossima stagione, quando rimarrà orfana di Russell (LaPresse – Tshot)

Toto Wolff, direttore esecutivo della scuderia tedesca con sede però a Brackley nel Regno Unito, ha concesso nelle scorse ore un’intervista al giornale britannico The Telegraph. Nel corso di questa intervista è stato ovviamente toccato il tema relativo al futuro dei piloti Mercedes ed è stato molto chiaro su quali siano i piani dell’azienda.

L’idea della scuderia tedesca è quella di rendere il pilota numero uno George Russell, attuale compagno di Hamilton: “Ha assolutamente soddisfatto le aspettative della squadra, George Russell è il nostro futuro. Quando guardo tutti i giovani, tra gli attuali piloti di Formula 1, è lui quello che vorrei avere in macchina”.

Il volante principale della Mercedes sembra quindi destinato a rimanere nelle mani di un pilota inglese. Nell’ultima stagione Russell, alla guida sempre di Mercedes, ha raccolto 175 punti ovvero un bottino che gli è valso l’ottavo posto della classifica generale. Spetterà quindi a lui essere la risposta ad Hamilton e Leclerc quando saranno in Ferrari il prossimo anno e ovviamente anche al campione in carica della Red Bull, Max Verstappen.

Impostazioni privacy