L’annuncio incredibile in diretta: Sinner, cose da pazzi

Arriva l’annuncio incredibile in diretta che riguarda Jannik Sinner: l’azzurro attaccato dal grande ex, i fan sono sbigottiti. Cose da pazzi

In Italia è scoppiata la Sinner mania. Il 4 giugno 2024 resterà negli annali come un giorno storico per tutto lo sport italiano in generale e per il tennis in particolare. Parliamo del giorno in cui un italiano arriva in vetta della classifica ATP per la prima volta nella propria storia. L’azzurro ha scritto un nuovo record, battendo il suo avversario ai quarti di finale del Roland Garros e soprattutto in concomitanza con il ritiro di Novak Djokovic a causa di un infortunio.

Annuncio incredibile, attacco a Sinner in diretta
Jannik Sinner attaccato in diretta dall’esperto: l’annuncio incredibile – (ANSA) – tshot.it

Il KO del serbo ha sicuramente spianato la strada al giovane classe 2001 ma si tratta di un primato ampiamente meritato. Basti pensare che da settembre in avanti, il tennista di San Candido ha realizzato un’incredibile striscia di successi. Uno storico traguardo per Sinner celebrato a dover da tutta la stampa italiana ed estera. Naturalmente l’imperativo adesso è non fermarsi e continuare su questa strada, nonostante la sconfitta arrivata in semifinale al Roland Garros dopo un’epica battaglia contro Alcaraz.

Sinner choc, arriva l’attacco: “Sono io il migliore”

Non tutti in Italia sono al settimo cielo per il giovane altoatesino. C’è anche chi non perde occasione per mostrare il proprio orgoglio, anche a costo di risultare impopolare e andando “contro” l’uomo del momento. Parliamo di Nicola Pietrangeli, ex tennista oggi 90enne, e che per molti è stato il più grande italiano di tutti i tempi in questa disciplina.

Sinner choc, arriva l'attacco
Incredibile nuovo attacco di Nicola Pietrangeli a Jannik Sinner: “Sono ancora io il migliore” – (ANSA) – tshot.it

Nel corso dei mesi Pietrangeli aveva sempre commentato con un certo distacco le vicende legate a Sinner e anche questa volta non è da meno. Una premessa è d’obbligo: il classe 1933 è chiaramente contento del traguardo raggiunto dall’azzurro e quando gli è stato chiesto se fosse pronto a volare a Parigi a premiarlo in caso di successo al Roland Garros, l’ex tennista non ha battuto ciglio, aprendo alla possibilità di andarci addirittura in carrozzella considerate le sue condizioni fisiche attuali. Purtroppo non potrà esserci la controprova, data l’eliminazione dell’azzurro. Non è mancata però la stilettata.

Intervenuto a Rai Radio Uno, Pietrangeli si è così espresso: “Per il momento sono ancora io il migliore, il più grande tennista italiano di tutti i tempi senza ombra di dubbio” rivendica con orgoglio. “Di questo passo sto correndo il rischio che lo diventi Sinner ma per ora non lo è. Ne dovrà fare ancora di strada, vedremo a fine carriera se mi avrà raggiunto o meno. Non manca una polemica sulla modalità di arrivo in vetta alla classifica ATP da parte dell’altoatesino: “Non ho mai detto che non volevo che arrivasse lì, ma che sarebbe stato più romantico se l’avesse fatto battendo sul campo Djokovic”.

Impostazioni privacy