Leclerc in lacrime: buio nel tunnel, racconto drammatico

Lacrime per Charles Leclerc: il racconto è drammatico, buio nel tunnel per il pilota vincitore dell’ultimo Gran Premio a Montecarlo.

Charles Leclerc finalmente protagonista assoluto e indiscusso di un Gran Premio. A Monaco la vittoria è andata al pilota della Ferrari, dopo un grande weekend iniziato alla meglio con le qualifiche e la pole position. Non poteva andare diversamente, il classe ’97 attendeva questo momento più di ogni altro, dovendo disputare la gara a casa sua, lì dove è nato. Si vociferava di un Leclerc pronto a dare il 110% pur di arrivare alla vittoria, cosa che poi è accaduta puntualmente.

Ferrari, Leclerc in lacrime: racconto drammatico
Charles Leclerc in lacrime: buio nel tunnel, il racconto è drammatico – (ANSA) – tshot.it

Anche il team Ferrari l’ha aiutato in ogni modo possibile, per arrivare al traguardo. Lì dove aveva conquistato il suo primo podio in carriera. Era arrivato il momento però di chiudere ogni discorso con questo circuito e farlo finalmente da protagonista numero uno. C’è riuscito, ma quanta sofferenza per il pilota della Ferrari. Gli ultimi giri sono stati un vero e proprio calvario, i più duri e faticosi, quando aveva ormai capito che gli mancava poco alla vittoria e che non poteva lasciarsela sfuggire così.

Leclerc in lacrime, buio nel tunnel: il racconto drammatico degli ultimi istanti

Proprio in quei momenti è stato molto difficile e faticoso per il monegasco mantenere la concentrazione: tanti, troppi i pensieri che gli offuscavano la mente. Da non riuscire a trattenere le lacrime.

Leclerc in lacrime, buio nel tunnel
Lacrime per Charles Leclerc: buio nel tunnel, la rivelazione – (ANSA) – tshot.it

Alla fine è stato trionfo per Leclerc, subito dedicato al padre, scomparso nel 2017 (“ha fatto di tutto per permettermi di essere qui”) e all’amico Jules Bianchi, pilota morto nel 2015 un anno dopo il grave incidente di Suzuka. Una doppia dedica strappalacrime per il pilota della “Rossa”. Quello che però sta facendo più clamore, sono sicuramente gli ultimi giri del Gran Premio, quelli vissuti “senza poter vedere”, in quanto i suoi occhi erano totalmente invasi dalle lacrime che non gli permettevano una buona vista.

“Sono uscito dal tunnel e piangevo”, ammette il pilota in un’intervista concessa a Sky Sport. “A due o tre giri dalla fine facevo difficoltà a vedere per le lacrime, in quel momento mi sono detto che non potevo mollare: ho davvero fatto molta fatica rivela il monegasco. Questa vittoria vuol dire tantissimo per Leclerc, l’ha ottenuta con l’animo in subbuglio e un groppo in gola non indifferenti.

Impostazioni privacy