Leclerc sotto accusa: doccia gelata per la Ferrari

La prossima dovrà essere la stagione del riscatto per Charles Leclerc, chiamato a cambiare marcia dopo un’annata costellata di delusioni. Intanto arriva una nuova critica 

La stagione di Formula 1 si è ormai conclusa da una manciata di settimane, ed è tempo di tirare le somme in vista di un futuro che almeno in casa Ferrari dovrà essere diverso per modificare l’andamento degli ultimi anni ricchi di delusioni.

Ferrari, Scheckter: "Leclerc mi piace ma troppi errori"
L’annuncio su Leclerc: “Troppi errori” – (LaPresse) – Tshot.it

Sia dal punto di vista della scuderia, col secondo posto tra i costruttori sfumato in coda al campionato, che da quello dei piloti c’è più di qualcosa da rivedere. Il volto triste della rossa è soprattutto quello di Charles Leclerc, ex predestinato e baby fenomeno che non è mai riuscito a sbocciare definitivamente anche complice una macchina ben lontana dalle performance proposte dalla concorrenza.

C’è da dire che i sussulti stagionali di Leclerc sono stati pochissimi, con tante battute a vuoto, poca continuità e solamente sei podi messi a referto senza neanche una vittoria. Numeri che cozzano con le ambizioni e le aspettative riposte sul monegasco, che come sogno nel cassetto ha quello di portare la Ferrari al successo mondiale.

Leclerc ha quindi chiuso il campionato al quinto posto tra i piloti preceduto anche da Perez, Hamilton ed Alonso (con pari punti) oltre che dal campione del mondo Max Verstappen. Le colpe di un’annata storta vanno quindi suddivise tra team e pilota, e c’è chi lancia l’ennesima critica.

Ferrari, Scheckter: “Leclerc mi piace ma troppi errori”

A fare il punto della situazione relativamente alla Formula 1, con focus soprattutto sulla Ferrari, ci ha pensato l’ex pilota Jody Scheckter, che ha parlato a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Seguo regolarmente i GP e devo dire che mi piacciono. Alcune regole sono terribili, ma è il mondo che oggi funziona così: non puoi fare questo, non puoi fare quello…”.

Ferrari, Scheckter: "Leclerc mi piace ma troppi errori"
L’annuncio su Leclerc: “Troppi errori” – (LaPresse) – Tshot.it

Il pilota ritiratosi ad appena 30 anni ha quindi avuto modo di approfondire l’annata della Ferrari, soffermandosi anche sulla situazione di Leclerc senza risparmiare qualche critica: “Mi piace molto Leclerc, anche se ha fatto alcuni errori che non doveva commettere”.

Nonostante gli errori, giustamente sottolineati, Scheckter ha comunque ribadito: “È uno dei pochi che possono sfidare Max ma deve assolutamente eliminare gli sbagli. E Sainz si è dimostrato migliore di quanto pensassi, è all’altezza”. Elogi da una parte ma anche critiche dall’altra per Leclerc, chiamato quindi a cambiare passo per tornare competitivo.

Impostazioni privacy