L’Inter riflette su Thuram: “Tempesta d’odio”

Critiche tutt’altro che velate al gesto di Marcus Thuram. La mossa social dell’attaccante dell’Inter non è piaciuta affatto ad una persona in particolare.

Senza dubbio è stato uno dei protagonisti più sorprendenti della stagione nerazzurra, per numeri e per il livello di prestazioni sempre molto elevato. Marcus Thuram ha concluso la sua prima annata in Serie A tra gli elogi totali del pubblico e della critica.

Thuram ed il rischio di scatenare odio
La stilettata social di Marcus Thuram comincia a far discutere (Ansa) – Tshot.it

Il numero 9 dell’Inter, acquistato a parametro zero la scorsa estate dopo aver lasciato il Borussia Möchengladbach, ha superato le aspettative. 13 reti e 13 assist in campionato, una partecipazione totale a moltissimi gol segnati dall’Inter in stagione, tecnica di base da vendere e cattiveria nell’affrontare ogni partita. Insomma, l’acquisto perfetto per completare il reparto offensivo.

Eppure c’è chi prima dell’inizio della scorsa stagione non aveva apprezzato troppo le qualità di Thuram ed il suo innesto nell’Inter. Certi giornalisti lo avevano considerato troppo acerbo e non pronto per fare tandem con Lautaro Martinez. Tutto smentito sul campo, ma adesso, a Scudetto raggiunto, il figlio d’arte vuole togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

Il botta e risposta social tra Thuram ed il giornalista italiano

Marcus Thuram nei giorni scorsi ha pubblicato sui propri profili social un video che sintetizzava la sua splendida stagione in maglia Inter, il tutto con un incipit piuttosto particolare: ha riproposto le dichiarazioni del giornalista Sandro Sabatini (voce di Sportmediaset) che bocciava il mercato estivo dell’Inter, considerando Thuram un ‘downgrade’ rispetto a Edin Dzeko.

Thuram e le critiche da parte del giornalista
La frecciata di Thuram a Sabatini e la replica del giornalista (Ansa) – Tshot.it

Un gesto che lo stesso Sabatini non ha preso affatto bene, visto che dopo il video pubblicato da Thuram moltissimi tifosi nerazzurri si sono scagliati contro il cronista, che tra l’altro vanta un passato da responsabile della comunicazione del club interista. Una pioggia di critiche e commenti negativi che il giornalista ha dovuto sopportare.

La replica di Sabatini, sempre tramite social, non si è fatta attendere. In un recente video ha voluto puntare il dito contro Thuram ed il suo modo di fare comunicazione: “Uno che ha tutti quei follower con questa cosa smuove una tempesta di messaggi d’odio che se la avesse calcolata prima lui stesso non l’avrebbe fatto. La società dovrebbe riflettere. Lasciare la comunicazione social ai calciatori in questo modo così inesperto non è molto appropriato”.

Sabatini colpito dunque negativamente da come Thuram abbia agito senza pensare alle conseguenze, ma il classe ’97 ha voluto prendersi una piccola rivincita su coloro che diversi mesi fa non credevano nelle sue capacità. Anche se sarebbe bastato dimostrare il contrario sul campo, tra gol e assist.

Impostazioni privacy