Lo sceicco sbarca in Italia: beccato in Arabia col club di Serie A

Beccato in Arabia Saudita, col club italiano, stando a quelli che sono i contatti con la presidenza del club di Serie A.

A riportare la notizia è uno dei principali quotidiani italiani, che ha svelato quanto si è notato in Arabia Saudita, nei contatti col club di Serie A, dopo i diversi rumors che erano circolati nei giorni scorsi.

Beccati in Arabia col club italiano
Fondo saudita – tShot (La Presse)

C’è un club italiano, ai vertici, che sta trattando la cessione. E sono mesi di valutazioni per la società italiana che ha manifestato, senza nascondersi poi troppo, del bisogno di cercare nuovi soci all’interno della società, per la difficile situazione che sta vivendo a livello finanziario.

Fondo arabo: beccati in Arabia col club di Serie A

Le finanze non aiutano più il club, che deve saldare i 665 milioni di euro, al più presto possibile. Diciotto i mesi in avanti per sistemare quella che è la complessa situazione che sta vivendo una delle società più prestigiose del nostro calcio, che cerca nuovi investitori, dopo quanto emerso sul debito o comunque sul rifinanziamento dello stesso, da qui in avanti.

Inizialmente si era definito disposto solo a trattare in Medio Oriente, lo stesso presidente, perché non vuole perdere le sue quote di maggioranza all’interno della società di Milano.

Il fondo PIF dall’Arabia Saudita si è definito interessato all’acquisto del Milan, ma Gerry Cardinale non vuole vendere totalmente la società. Al contrario, nelle intenzioni del presidente rossonero, c’è quella di restare alla guida del Milan, con la RedBird al capo della società nelle quote di maggioranza. Cerca invece, investimenti, per quelle di minoranza. E chissà che non possano comunque essere legati a investitori arabi, i nuovi soci in casa Milan. Il club rossonero, in rappresentanza di Cardinale e Ibrahimovic, sarebbe sbarcato in Araba Saudita.

Cardinale in Arabia per il GP: con lui anche Zlatan Ibrahimovic

Il Milan può legarsi all’Arabia Saudita e l’occasione per provare a convincere gli arabi è il GP d’Arabia, della Formula 1 che è appena cominciata. In occasione dello stesso Gran Premio, come riportato da La Gazzetta dello Sport, Cardinale avanzerà contatti con un fondo saudita, per quelle che sono le trattative legate all’ingresso in società per lo stesso, che permetterebbe così al Milan di risollevarsi sui 665 milioni che deve recuperare, per versarli ad Elliot.

Gerry Cardinale e Zlatan Ibrahimovic al GP D'Arabia
Gerry Cardinale e Zlatan Ibrahimovic – tShot (La Presse)

Ultime sull’Arabia Saudita: il fondo PIF disposto a trattare

Sarebbe disposto a trattare, il fondo PIF, con la società del Milan. La voglia è quella di entrare nel calcio italiano da assoluti protagonisti, ma i rossoneri non vendono le quote di maggioranza. Pertanto, per diventare soci in rossonero, dovranno spingere verso la richiesta di alcune quote comunque importanti della società rossonera, potendo poi dare la possibilità al Milan di investire anche sul nuovo stadio.

Gerry Cardinale cerca nuovi soci per il Milan
Gerry Cardinale Milan – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy