Maldini capitano al Mondiale: non con l’Italia, convocato da un’altra Nazionale

Il colpo di scena vede Daniel Maldini protagonista di quello che sarà probabilmente il prossimo Mondiale, ma non all’Italia.

Addirittura con le vesti di capitano, secondo quelle che sono le indiscrezioni di quest’oggi direttamente da uno dei principali quotidiani in Italia, che hanno spiegato come la maglia Vinotinto potrebbe essere quella che riguarderà il terzo della dinastia Maldini, che si interromperebbe così con l’Italia.

Daniel Maldini al Mondiale, ma non con l'Italia
Daniel Maldini – tShot (La Presse)

Una notizia a sorpresa per quello che è il talento del Monza che, di proprietà del Milan, sta ben figurando in questa stagione mostrando a tutti di che pasta sono fatti i Maldini. Un predestinato, sì, ma con la maglia di un’altra federazione e non con quella italiana. Una possibilità che lo vedrebbe capitano della Nazionale, legata alle sue origini.

Maldini può giocare altrove: lo dice la regola, fine di una dinastia

Sarebbe la fine di una dinastia, quella dei Maldini in Nazionale, secondo quelle che sono le voci che circolano sulla posizione di Daniel Maldini.

Il calciatore del Monza ha voglia di giocare per la Nazionale, ma conteranno le sue volontà di fronte all’apertura di un’altra Nazionale, che avrebbe già fatto sapere allo stesso talento di proprietà del Milan, delle proprie intenzioni di portarselo a casa, in Sud America.

Perché ha origini sudamericane, lo stesso Daniel Maldini, calciatore e figlio d’arte che ha giocato per le Nazionali minori dell’Italia – Under 18 e 20 – e che dunque, per regolamento, può indossare la maglia della Nazionale diversa da quella italiana.

Maldini al Mondiale: non con l’Italia, convocato da un’altra Nazionale

C’è una Federazione infatti che sta cercando di convincere Daniel Maldini ad indossare la propria maglia, secondo quella che è l’indiscrezione di Tuttosport quest’oggi. Si tratta infatti del Venezuela, che potrebbe avere Daniel Maldini al prossimo Mondiale, magari con la possibilità di indossare anche la fascia di capitano considerando l’importanza che avrebbe all’interno della stessa nazionale sudamericana. In questo momento, infatti, la stessa squadra del Venezuela è in forte corsa per un posto al prossimo Mondiale del 2026.

Nato dalla relazione di Paolo Maldini e in Italia, ma con la madre Adriana Fossa che Paolo Maldini conobbe ai tempi del Milan prima di sposarla poi. Le origini della madre di Daniel Maldini sono del Venezuela e, pertanto, in Sud America avrebbero serie intenzioni di legarsi al giocatore del Monza, convincendolo a giocare le gare con la Nazionale maggiore che, proprio questa sera, si sfiderà con l’Italia in America.

Daniel Maldini può giocare col Venezuela
Daniel Maldini Monza – tShot (La Presse)

Venezuela, c’è già un “precedente” italiano

C’è già un precedente italiano nelle convocazioni del Venezuela. Parliamo di Margiotta, calciatore che è nato e cresciuto a Maracaibo, prima del trasferimento e la carriera in Italia. Una scelta, quella presa da Margiotta, che potrebbe essere seguita anche da Maldini. Senza dimenticare che appunto, il Venezuela, potrebbe pure garantirgli un posto da titolare al prossimo Mondiale nel 2026.

Daniel Maldini al Mondiale col Venezuela
Daniel Maldini Venezuela – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy