Manassero-Molinari e l’Italia del Golf fa festa

Aspettando i pass per le Olimpiadi di Parigi 2024, i fratelli Molinari e Matteo Manassero saranno protagonisti di un altro grande evento.

Giugno si annuncia come mese caldissimo per il mondo del golf italiano. Servirà per definire i nomi dei due azzurri che giocheranno alle Olimpiadi di Parigi 2024, ma non solo. Perché dal 27 al 30 giugno 2024 all’Adriatic Golf Club di Cervia Milano Marittima si giocherà l’81^ edizione dell’Open d’Italia. E anche in quell’occasione Francesco ed Edoardo Molinari, ma anche Matteo Manassero saranno tra i protagonisti più attesi.

Manassero-Molinari, super Italia del Golf
Edoardo e Francesco Molinari ancora insieme (Ansa Foto) – Tshot.it

In realtà però subito prima è in programma lo US Open, il terzo Major stagionale che andrà in scena dal 13 al 16 giugno al Pinehurst Resort & CC . Sarà anche l’ultimo crocevia importante per chi non ha ancora staccato il biglietto in direzione Parigi, oltre che una rivincita del freschissimo PGA Championship vinto da Xander Schauffele.

Un torneo leggendario su un campo iconico. Perché le diciotto buche del North Carolina hanno visto passare la storia del golf. Nel 1936 il PGA Championship e 15 anni dopo la Ryder Cup vinta dagli Stati Uniti. Ma poi anche tre edizioni degli US Open vinte dal compianto Payne Stewart nel 1999, da Michael Campbell nel 2005 e dal tedesco Martin Kaymer nel 2014.

A distanza di dieci anni dall’ultima volta quindi Pinehurts incoronerà un nuovo campione. Ma gli americani, così come i britannici, amano programmare per tempo i grandi eventi e così sappiamo già che nei prossimi anni lo US Open maschile tornerà qui. Succederà nel 2029, nel 2035, nel 2041 e anche nel 2047.

Manassero-Molinari, un’altra prova di forza: ora le Olimpiadi sono più vicine

In campo ci sarà tutto il meglio del golf mondiale, ma per una volta i tifosi italiani avranno anche un motivo in più per seguire il torneo in esclusiva su Sky Golf. Se al PGA Championship c’era in campo solo Francesco Molinari, che non ha passato il taglio dopo le prime 36 buche, a Pinehurst la presenza sarà più massiccia.

Sarà come fare un salto indietro di tre anni. Nel 2021 infatti lo stesso torneo era stato giocato a La Jolla, in California, dai due fratelli Molinari e da Guido Migliozzi. Tra meno di un mese in North Carolina ci saranno di nuovo i due torinesi, questa volta però con Matteo Manasero. E per lui, un piacevole ritorno, visto che non partecipava a un Major dal 2016.

Manassero-Molinari puntano le Olimpiadi
Matteo Manassero torna allo US Open (Ansa Foto) – Tshot.it

Tutti e tre, non potendo accedere direttamente per la loro classifica mondiale o per i piazzamnenti nei tornei che davano il biglietto per lo US Open hanno scelto una via diversa. Sono scei in campo nei tornei di qualificazine, tra Europa e Stati Uniti.

Francesco Molinari in particolare era impegnato al Dallas Athletic Club, tra il Gold Course e il Blue Course. Ha concluso al quarto posto con un totale di -4 nei due giri, al pari del giapponese Takumi Kanaya, mentre il migliore è stato il colombiano Nicolas Echevarria. Un piazzamento comunque sufficiente perché passavano i primi undici.

Edoardo Molinari e Matteo Manassero invece hanno giocato sul green inglesi del Walton Heath e hanno chiuso sesti a pari merito con -6 colpi nella gara vinta con -8 dallo scozzese Forrest Grant e dagli inglesi Richard Mansell e Brandon Robinson Thompson. Fuori per un colpo invece Guido Migliozzi e Andrea Pavan.

Impostazioni privacy