Manchester United, spesa in Italia: tremano Juve ed Atalanta

Il Manchester United progetta la rivoluzione. Nel mirino dei Red Devils sono finiti tre gioielli di proprietà della Juventus e dell’Atalanta.

Il Manchester United si prepara a fare shopping in Italia. La stagione dei Red Devils, fin qui, è stata avara di soddisfazioni come testimoniato dal sesto posto in Premier League a -17 dall’Arsenal capolista e dalla precoce eliminazione nella fase a gironi di Champions League. Il club, di conseguenza, in estate avvierà una massiccia rivoluzione tesa a potenziare la rosa e a renderla maggiormente competitiva ad alti livelli.

Il Manchester United fa spesa in Italia
Il Manchester United vuole un gioiello della Juventus (LaPresse) – Tshot.it

Già scattato il casting per individuare gli adeguati rinforzi: nel mirino, in particolare, sono finiti tre assoluti protagonisti della Serie A. Uno di questi risponde al nome di Gleison Bremer, colonna portante della Juventus. Il contratto che lega il brasiliano ai colori bianconeri scade soltanto nel 2028 ma il divorzio, in realtà, può andare in scena già tra qualche mese.

La Vecchia Signora, infatti, ha necessità di fare cassa e migliorare la propria situazione economica-finanziaria: ecco perché il direttore sportivo Cristiano Giuntoli valuterà tutte le proposte riguardanti l’ex Torino. Il prezzo, nel frattempo, è stato esposto in vetrina: serviranno almeno 70 milioni per assicurarsi le prestazioni del centrale classe 1997.

Gli inglesi, poi, si sono iscritti anche alla corsa relativa a due gioielli di proprietà dell’Atalanta: parliamo di Giorgio Scalvini e Teun Koopmeiners. Il 20enne è cresciuto a livello esponenziale sotto la gestione di Gian Piero Gasperini, al punto da diventare uno dei prospetti più interessanti nel panorama calcistico europeo. La Dea vorrebbe trattenerlo ancora tuttavia, nel caso in cui si dovesse materializzare una proposta da 40 milioni, non si opporrà ad una sua partenza.

Il Manchester United fa spese in Italia: tremano la Juventus e l’Atalanta

Ben più alto il prezzo dell’olandese, valutato dagli orobici intorno ai 60 milioni alla luce dell’ottimo rendimento offerto fin qui dall’ex Az Alkmaar. Il 26enne ha totalizzato di 12 gol e 4 assist in 33 apparizioni complessive, rivelandosi spesso decisivo per le sorti della squadra nerazzurra. Il Manchester United, di recente, ha avuto modo di osservarlo dal vivo e, a breve, conta di farsi avanti in modo tale da posizionarsi in pole position.

Il Manchester United fa spesa in Italia
Teun Koopmeiners è finito nel mirino del Manchester United (LaPresse) – Tshot.it

L’interesse nei suoi confronti è vivo ma, nella circostanza, gli inglesi dovranno guardarsi dalla concorrenza proprio della Juventus pronta a mettere sul piatto il cartellino di Fabio Miretti. Un triplice affare che si preannuncia molto oneroso ma, come riportato da ‘Tuttosport’, ritenuto comunque possibile dallo United intenzionato ad investire in maniera concreta per tornare a lottare, in maniera stabile, per il titolo.

Impostazioni privacy