Max Verstappen, tutto finito: addio improvviso

I tantissimi tifosi di Max Verstappen sono rimasti senza parole nell’apprendere la notizia: per l’olandese è arrivata davvero la fine.

Max Verstappen ha dominato il Mondiale 2023 di Formula 1 dall’inizio alla fine, conquistando 19 successi in 22 gare più altre quattro vittorie nelle Gare Sprint in Austria, Belgio, Stati Uniti e Brasile. Il terzo titolo iridato consecutivo del pilota olandese è senza dubbio quello dove è emersa più chiaramente la sua manifesta superiorità nei confronti di tutti gli avversari e molto lascia pensare che assisteremo a questa ‘tirannia’ anche il prossimo anno.

Addio improvviso per Max Verstappen
L’addio spiazza Verstappen: il pilota non se l’aspettava – Foto ANSA (Tshot.it)

Tuttavia, nonostante il doppio trionfo nei mondiali piloti e costruttori, la situazione all’interno della Red Bull non sembra essere delle migliori. Nelle scorse settimane si è parlato molto delle tensioni tra il Team Principal Christian Horner e il consulente esterno Helmut Marko, ma anche della poca soddisfazione della scuderia di Milton Keynes per i risultati ottenuti da Sergio Perez.

Il messicano, nonostante i tanti problemi avuti in stagione, è stato tuttavia confermato e sarà al volante della Red Bull anche nel Mondiale 2024, mentre non sarà lo stesso per un altro membro del team. Stando a quanto riportato dal Telegraph, infatti, Max Verstappen non potrà più fare a meno di un elemento che in questi anni è stato molto importante per la crescita definitiva del campionissimo olandese.

Verstappen, addio choc: il campione non se l’aspettava

Il prossimo anno la Red Bull e Max Verstappen cominceranno la nuova stagione senza il fisioterapista britannico Bradley Scanes, che ha ricoperto per quattro anni il ruolo di allenatore del campione del mondo in carica. La testata britannica rivela che Scanes ha presentato le dimissioni dal suo ruolo perché avrebbe ricevuto offerte per altri lavori che gli consentirebbero di stare di più a casa con la sua famiglia.

Tutto finito per Verstappen: cambio doloroso
Verstappen si ritrova senza il suo allenatore – Foto ANSA (Tshot.it)

Come accennato, Bradley Scanes è stato molto importante in questi anni per Verstappen e ha dato un contributo fondamentale per i 46 successi in gara e i tre titoli iridati conquistati dal pilota della Red Bull. Scanes era giunto in Red Bull nel 2019, prendendo il posto del predecessore Jake Aliker.

Al momento né la Red Bull né Max Verstappen hanno lasciato trapelare nulla in merito al nome che sostituirà Bradley Scanes, ma di certo ne sapremo di più nei prossimi giorni. La scuderia di Milton Keynes e il campione olandese stanno già lavorando sodo per migliorare i già eccellenti risultati del 2023 e non vogliono lasciare nulla al caso.

Impostazioni privacy