Milan: cessione del club, arriva un nuovo investitore da Dubai

Il Milan è pronto a cambiare proprietà? In attesa degli sviluppi dalla vicenda giudiziaria che ha coinvolto la proprietà del Milan e RedBird, i rossoneri cercano nuovi investitori. In particolare il Diavolo cerca capitali freschi in
Emirati Arabi Uniti.

La prova arriva ancora dal Medio Oriente dove la società rossonera, in collaborazione con Emirates, ha presentato nel corso della giornata di oggi un’installazione artistica esposta a margine della Dubai World Cup. All’evento ha presenziato l’ex attaccante rossonero e oggi dirigente Zlatan Ibrahimovic, rappresentante di RedBird.

Ibrahimovic cessione Milan
Ibrahimovic cessione Milan

Milan: uno sceicco investe nel club?

La presenza di Ibra a Dubai, come in occasione dell’ultimo Gran Premio di F1, è un’evidente prova della volontà del Milan di trovare nuovi investitori e partner mediorientali. Tra gli sceicchi accostati al Milan, resta sulle prime pagine il nome di Bin Salman, legato al fondo PIF. La società araba, che ha già investito molto nel mondo del calcio, è proprietaria anche del Newcastle in Premier League. Un problema non di poco conto visto che la UEFA vieta doppie proprietà in Champions League.

Ma lo stesso Gerry Cardinale sarebbe in contatto con i potenziali acquirenti per mandare in porto la cessione del club. L’idea dell’imprenditore statunitense sarebbe almeno quella di strappare una partnership con il fondo PIF che potrebbe in questo modo riempire finanziariamente le casse del Milan.

Ibrahimovic cessione Milan
Ibrahimovic cessione Milan

Milan: cosa c’è sotto il fondo PIF?

Con l’acquisizione del Newcastle nel 2021, il fondo ha aperto una strada importante nel mondo del calcio europeo. Ottenuto il via libera dalla Premier League, per l’acquisizione dei bianconeri, ora il fondo starebbe valutando di fare lo stesso anche in Italia in particolare a Milan.

Oggi PIF, accostato in passato anche all’Inter, è uno dei più grandi fondi di investimento sovrani al Mondo. Il suo patrimonio totale sarebbe stimato di oltre 776 miliardi in dollari, nella classifica del 2020. Lo stesso fondo, nella classifica Mondiale, è stato posizionato all’ottavo posto per patrimonio netto posseduto. Insomma, una garanzia per i rossoneri che continuano a guardare ad Oriente per la ricerca di nuovi fondi, soci, e forse anche proprietari.

Milan: la nuova proprietà

Attualmente la proprietà del Milan è detenuta da Gerry Cardinale, attraverso RedBird, divento proprietario nell’estate del 2022 come comunicato alla FIGC. Proprio sulla cessione del club da Elliott a RedBird pesa un’inchiesta su un presunto reato di “appropriazione indebita”. Una vicenda che rischia di pesare anche sul passaggio di proprietà dei rossoneri.

 

Categorie Senza categoria
Impostazioni privacy