Milan, esonero Pioli: clamorosa decisione dopo Salerno

Il pareggio di Salerno di ieri sera mette in risalto il fatto che in casa Milan la situazione è più complicata di quanto effettivamente la classifica dice. Il momentaneo terzo posto in classifica non può soddisfare dirigenza e proprietà dopo quanto fatto e programmato in estate, anche perché questa rosa, per potenziale, potrebbe puntare senza troppi problemi a posizioni di classifica decisamente più importanti.

Ed è per questo che al triplice fischio dell’arbitro doveri il mondo Milan è tornato ad essere in discussione, a partire da Stefano Pioli, la cui panchina rischia a questo punto seriamente di saltare. Stando alle ultime notizie, infatti, dopo la delusione di Salerno sarebbe arrivata una clamorosa presa di posizione da parte della società, che dovrebbe e potrebbe far riflettere in vista degli imminenti impegni stagionali del diavolo.

Milan Pioli
Milan, clamorosa decisione sull’esonero di Pioli (LaPresse) – tshot.it

Milan, ultimatum a Pioli: clamorosa presa di posizione della società

Parliamoci chiaro, Stefano Pioli non è l’unico responsabile di questa clamorosa e continua debacle del Milan, visto che anche i giocatori di caratura internazionale come Leao e Theo, fra gli altri, non stanno rendendo come dovrebbero, ma l’allenatore del diavolo è senza ombra dubbio il primo nei confronti dei quali dovrebbe essere puntato il dito.

Anche ieri sera in campo è scesa una squadra spenta, senza idee e carattere, ma soprattutto anche ieri sera un giocatore del Milan, Tomori, è stato costretto a lasciare il campo a causa di un infortunio, addirittura il 31esimo della stagione del diavolo. Questo non va bene, soprattutto in virtù di quelli che erano gli obiettivi che erano stati prefissati ad inizio stagione, ed è per questo che circola una voce dopo Salerno di una clamorosa presa di posizione del Milan in ordine all’esonero di Stefano Pioli. 

Stando infatti a quanto riportato da Daniele Longo, dopo il pareggio contro la Salernitana, nessuno in questo momento storico si vuole prendere la responsabilità di una scelta che non è stata ancora maturata. Ciò sta dunque a significare che rispetto alle situazioni passate Pioli rischia ora davvero la panchina, e nei prossimi giorni chi di dovere si siederà al tavolo per fare una valutazione a 360 gradi della situazione, che puntualizziamo essere più complicata di quanto si creda.

Pioli, ciclo finito da un anno: Milan, è il tempo di cambiare

Con il pareggio di ieri è ancora una volta arrivata la conferma che il ciclo di Stefano Pioli sulla panchina del panchina del Milan è finito da oramai un anno, da quel terribile 5 a 2 in casa contro il Sassuolo di Dionisi. Troppi gli errori commessi da febbraio ad oggi, e tutte le scelte sbagliate, anche della stessa società, si stanno rivoltando oggi contro una squadra che più di questo non può fare senza un leader in panchina.

Milan Pioli
Milan è tempo di cambiare, il ciclo di Pioli è finito da un anno (LaPresse) – tshot.it

Milan: Sassuolo decisivo per Pioli

A fronte di quanto starebbe trapelando dal mondo Milan, potremmo dire che la partita di sabato prossimo contro il Sassuolo sarà decisiva per il futuro di Stefano Pioli sulla panchina del diavoloIn caso di sconfitta il cerchio potrebbe una volta e per tutte chiudersi con un esonero, decisione che sarebbe giustificata dal fatto che nel corso di questo inizio di stagione il tecnico emiliano ha già avuto a disposizione fin troppe chance a disposizione per invertire il senso di marcia del Milan, non sfruttandole mai.

Milan Pioli
Milan, Sassuolo decisivo per il futuro di Pioli (LaPresse) – tshot.it

 

Impostazioni privacy