Milan, infortunio in Nazionale: arriva l’annuncio del CT

Nella serata di ieri uno dei pilastri della formazione titolare del Milan si è fermato a causa di infortunio nel corso della partita amichevole con la sua Nazionale.

A questo punto della stagione non poteva arrivare notizia peggiore per la squadra di Stefano Pioli, che di rientro dalla sosta avrà un calendario intenso, oltre che importante e decisivo, da affrontare.

Milan, ennesimo infortunio della stagione in Nazionale
Milan, altro stop in Nazionale: annuncio del CT (Ansa foto) – tshot.it

La speranza è che il rossonero si sia fermato in tempo scongiurando ogni male, ma solo gli accertamenti ai quali verrà sottoposto nelle prossime ore potranno dire di più sulla reale entità di questo infortunio. Nel frattempo il commissario tecnico della Nazionale nel post partita di ieri ha cercato di fare una prima diagnosi sulle condizioni del milanista, facendo tirare un enorme sospiro di sollievo a tifosi e Stefano Pioli.

Milan: infortunio in Nazionale per un titolare

Il Milan rischia di affrontare una seconda emergenza infortuni nel momento più delicato della sua stagione. Dopo lo stop di Pierre Kalulu, sfortunato, la formazione rossonera rischia di dover fare a meno di un altro dei pilastri della sua formazione titolare, considerato l’infortunio patito dal giocatore nel corso della partita amichevole di ieri con la Nazionale.

Uscito intorno all’ora di gioco, il rossonero ha immediatamente avvertito la panchina del fastidio accusato, allarmando tutti in vista dei prossimi impegni stagionali, soprattutto quelli con il Milan. Avuta la soffiata da qualcuno dei suoi collaboratori, ieri sera Pioli si sarà immediatamente collegato sulla partita del suo giocatore per cercare di captare qualcosa in più, anche da un semplice sguardo o gesto, ma si è dovuto aspettare la fine del match per avere una prima diagnosi sulle condizioni del milanista.

Stando infatti a quanto riportato dal commissario tecnico della Danimarca Kasper Hjulmand nel post partita contro la Svizzera, Simon Kjaer è uscito a causa di un fastidio che ha avvertito dietro alla coscia. Potrebbe essere di tutto, tanto lesione quanto semplice affaticamento, ma l’annuncio sia del CT danese che dello stesso difensore del Milan fanno ben sperare Pioli e tifosi in vista dei prossimi impegni stagionali del diavolo.

Infortunio Kjaer, il Milan può sorridere: l’annuncio del danese e del CT

Recidivo a problemi del genere da oramai due anni a questa parte, Simon Kjaer si è fermato per l’ennesima volta in stagione a causa di un infortunio muscolare. Le sensazioni del post partita contro la Svizzera lasciano però intendere che non sia nulla di particolarmente grave, come confermato d’altronde anche dallo stesso commissario tecnico dei danesi Hjulmand.

L’allenatore nordico, infatti, in conferenza stampa ha dato un breve aggiornamento sulle condizioni di Kjaer dicendo: “Simon ha avvertito un problema dietro alla coscia. Non penso che sia qualcosa di grave, ma non lo sappiamo ancora esattamente. Semmai ci dovesse essere anche un minimo  problema, non scenderà in campo nella prossima partita“.

A confermare questa positività lo stesso Kjaer ai microfoni di TV2: “Non dovrebbe essere nulla di grave. Se fosse stata una partita dell’Europeo non sarei uscito“.

Kjaer e il CT Hjulmand rassicurano tutti
Infortunio Kjaer, non dovrebbe essere nulla di grave (LaPresse) – tshot.it
Impostazioni privacy