Milan, Pioli sarà esonerato: c’è già la data

Stefano Pioli non sarà più l’allenatore del Milan: molto presto il tecnico di Parma lascerà la panchina rossonera.

In questa prima parte di stagione si è parlato molto spesso del futuro di Stefano Pioli. Il rendimento altalenante del Milan non fa dormire sonni tranquilli al tecnico di Parma, che non è riuscito a portare i rossoneri agli ottavi di Champions e deve quindi accontentarsi dell’Europa League (anche se lo stesso Pioli ha detto che l’obiettivo è vincerla, ndr).

Pioli esonerato: non ci sono più dubbi
Pioli lascerà il Milan: ecco quando – Foto ANSA (Tshot.it)

Anche in campionato il ritardo di nove punti dall’Inter capolista non fa troppo piacere alla dirigenza milanista, che avrebbe gradito risultati più soddisfacenti visti gli investimenti effettuati sul mercato la scorsa estate. Ecco perché in molti sono convinti che l’avventura di Stefano Pioli sulla panchina del Milan sia ormai arrivata al termine.

Dopo quasi cinque stagioni – e uno scudetto che mancava dal lontano 2011 – le strade di Pioli e del Diavolo sono dunque sul punto di separarsi. Qualcuno ha azzardato anche la possibilità di un esonero a stagione in corso se le cose dovessero mettersi male, ma l’impressione è che fino a giugno al timone dei rossoneri resterà l’ex tecnico di Fiorentina e Inter.

Pioli esonerato: ormai c’è la data, si cambia

Ne è convinto anche il giornalista Michele Criscitiello, che nel suo consueto editoriale per Sportitalia ha voluto fare il punto proprio sulla situazione che riguarda Pioli e la sua panchina. Secondo Criscitiello la società rossonera ha già preso una decisione, a prescindere da come andrà a finire questa annata: Stefano Pioli non sarà l’allenatore del Milan nella stagione 2024-2025.

Decisa la data dell'esonero di Pioli
Pioli lascerà a fine stagione: si pensa già al sostituto – Foto ANSA (Tshot.it)

Sempre a detta di Criscitiello tutti nell’ambiente milanista hanno capito che è arrivato il momento di cambiare, ma di sicuro questa svolta non avverrà prima della fine della stagione. Il giornalista di Sportitalia elogia l’esperienza di Pioli sulla panchina del Milan: per il giornalista, infatti, il tecnico parmigiano merita un voto che oscilla tra il 7 e il 9. Per la valutazione finale bisognerà ovviamente attendere la fine di questa stagione: Pioli gradirebbe lasciare uno splendido ricordo ai tifosi del Milan, magari proprio quell’Europa League che ancora manca nella bacheca del glorioso club.

Ma chi potrebbe prendere il posto di Pioli sulla panchina rossonera? In questi ultimi mesi sono stati fatti molti nomi, anche se il sogno di Furlani e Cardinale è sempre Antonio Conte. L’alternativa è Thiago Motta, che sta facendo grandissime cose con il suo Bologna e che sembra pronto per il salto in una big.

Impostazioni privacy