MotoGP, la svolta è davvero clamorosa: si prendono tutto

Non solo la Formula 1. L’attesa degli appassionati di motorsport è rivolta anche al mondiale di MotoGP che partirà il 10 marzo in Qatar.

Se la grande attesa per il mondiale di Formula 1 sta per concludersi, bisognerà attendere una settimana in più per assistere al via della stagione di MotoGP. Il primo semaforo verde per le due ruote è previsto domenica 10 marzo sul circuito di Losail in Qatar.

Che svolta in MotoGP
Ipotesi clamorosa nel futuro della MotoGP (LaPresse) – Tshot.it

La curiosità è tutta per verificare quale impatto potrà avere Marc Marquez alla guida della Ducati: il clamoroso addio alla Honda del trentenne fuoriclasse spagnolo e il successivo trasferimento nel team Gresini ha destato stupore tra gli addetti ai lavori e ora l’otto volte campione del mondo è atteso alla prova, forse più importante della sua carriera.

Riuscirà l’ex grande rivale di Valentino Rossi a stupire ancora una volta tutti e a tornare fin da subito in corsa per la conquista del titolo iridato? In attesa di ottenere risposte concrete all’interrogativo più in voga nel Circus delle due ruote, una notizia clamorosa sta scuotendo in profondità l’ambiente della MotoGP.

Secondo quanto riportato nelle ultime ore dall’autorevole testata economica spagnola Expansión, la classe regina del motomondiale sarebbe sul punto di cambiare padrone. Un’indiscrezione che se confermata potrebbe creare una posizione di assoluto monopolio nel mondo dei motori.

MotoGP, la svolta è pazzesca: potrebbe accadere nelle prossime settimane. Tifosi senza parole

La notizia riguarda una possibile trattativa per l’acquisizione di Dorna, la società che gestisce il mondiale di Formula 1, da parte di Liberty Media, il colosso nordamericano di mass media proprietario della Formula 1. La voce diffusa dalla rivista spagnola ha trovato una parziale conferma da parte del fondo britannico Bridgepoint, azionista di maggioranza di Dorna.

Domenicali vuole la MotoGP
Il presidente della Formula 1 Stefano Domenicali (LaPresse) – Tshot.it

“Dorna è una società molto interessante e ci sono sempre speculazioni su diverse parti interessate ad acquisirla”, il commento arrivato dai vertici del fondo stesso. Silenzio assoluto, per ora, da parte di Liberty che starebbe valutando se e come far partire un’eventuale trattativa. Sempre in base alle informazioni in possesso della rivista spagnola, Bridgepoint avrebbe avanzato una richiesta di ben 4 miliardi di euro per la cessione di Dorna e di conseguenza del mondiale di MotoGP.

In questo momento va sottolineato come Dorna non sia formalmente in vendita, ma di fronte a una proposta molto allettante i manager britannici non avrebbero alcun problema ad imbastire una trattativa. Tra l’altro non sarebbe Liberty Media l’unica azienda interessata al motomondiale: anche Disney, Amazon e Netflix avrebbero in mente di mettere le mani sulla società spagnola. Insomma, ci attendono mesi molto intensi.

Impostazioni privacy