MotoGP, ora c’è anche il comunicato: è addio

Ora è ufficiale l’addio tra un pilota di MotoGP e la sua scuderia, la voce circolava da tempo ma ora non ci sono più dubbi sul suo destino.

L’anno volge al termine, questo non può che essere il periodo migliore per definire le posizioni dei piloti in vista della prossima stagione. Anzi, molte delle selle di MotoGP sono già occupate o quasi, in alcuni casi è solo l’ufficialità a mancare, consapevoli di come sia importante non trascurare alcun dettaglio se si vuole competere ad alti livelli.

pilota MotoGP comunicato
Sciolte le riserve sul futuro di un pilota di MotGP – Foto | ANSA – Tshot.it

Ed è quello che è accaduto con uno dei team più importanti, che ha sciolto le riserve su un’operazione su cui c’erano ormai pochi dubbi. Questo non potrà che rendere anche il diretto interessato più tranquillo, in attesa di provare la moto in prima persona e verificarne l’affidabilità.

MotoGP: svelato il destino di un pilota nel 2024

Ma qual è il pilota di MotoGP per cui ora non avremo più dubbi su cosa farà nel 2024? Si tratta di Luca Marini, che lascia ufficialmente il Mooney VR46 Racing Team, il team di suo fratello Valentino Rossi, che lo ha sempre seguito nel suo percorso di crescita sin dagli esordi.

pilota MotoGP comunicato
Luca Marini lascia il Team VR46 – Foto | ANSA – Tshot.it

Le due parti hanno deciso di separare le rispettive strade dopo ben sei anni e lo fanno di comune accordo, assecondando il desiderio del ragazzo di poter fare un salto di qualità. Il ragazzo è stato il primo pilota ad aver traghettato il marchio VR46 in MotoGP in sella alla Ducati Desmosedici GP nel 2021. Davvero importanti i risultati raggiunti negli ultimi due anni, in cui la scuderia lo ha reso il fulcro del proprio progetto, conquistando due pole position, 4 podi nella Sprint e due podi nella gara della domenica.

Alessio Salucci, da anni braccio destro del “Dottore”, non ha potuto che assecondare la volontà di Luca, con cui i rapporti non potranno che restare ottimi: “Lasciare andare Luca è davvero duro – sono le sue parole nella nota ufficiale -. Per noi sarà un avversario davvero duro. Ora lui ha davanti a sé un’opportunità davvero importante, che non poteva che cogliere al volo. Gli auguro di cuore, insieme a tutto il Team, un grandissimo in bocca al lupo“.

MotoGP,

Luca Marini non può che essere dispiaciuto all’idea di lasciare il team con cui è approdato in MotoGP, soprattutto perché è legato a doppio filo al fratello, ma è lui stesso a pensare sia venuto il momento di spiccare il volo.

“Ho passato la maggior parte della mia carriera nel mondiale in questa squadra – si legge nella nota ufficiale -. Tantissimi dei momenti più significativi del mio percorso, fino ad ora, sono legati a questo gruppo. Lascio una squadra fantastica che ha contribuito alla mia crescita sportiva. Ora è il momento di abbracciare il nuovo percorso con entusiasmo. Ho gli occhi puntati verso il futuro, ma non rinnego quello che è stato”.

Vedere Luca alla Honda, scuderia che fino ad ora era legata a Marc Marquez, non è semplice per Valentino: “Per noi è stato uno choc, non ce l’aspettavamo – ha detto a Sky Sport -. Era bello vedere Luca davanti, a me dispiace tanto. La Honda è la Honda, per noi che abbiamo una certa età, avere due anni di contratto rappresenta una scelta tosta”.

Impostazioni privacy