MotoGP, sfida in diretta a Marquez: e attacco durissimo alla Ducati

Subito guanto di sfida per Marc Marquez in vista della nuova stagione motoristica. Il pilota spagnolo è atteso da lunghi duelli.

La grande novità nel Motomondiale del prossimo anno riguarda uno dei migliori piloti di sempre. Lo spagnolo Marc Marquez è pronto alla svolta della sua carriera, visto che ha deciso ed ufficializzato il cambio di team dopo una vita passata in sella alla Honda.

Marquez, sfida lanciata
Marc Marquez, subito una sfida in Ducati (Ansa) – Tshot.it

L’ex campione del mondo di MotoGP ha voglia di dimenticare gli ultimi difficilissimi anni, tra infortuni, problemi motoristici e un andamento altalenante. Per questo motivo Marquez ha deciso di mettersi alla prova con la Ducati, ovvero la scuderia più vincente e prestigiosa del momento.

Il campione di Cervera però non correrà con il team ufficiale, bensì farà parte del Gresini Racing, saltando in sella alla Ducati Desmosedici 2023, quella per intenderci utilizzata da Johann Zarco nell’ultima annata. Una sfida che Marquez ha comunque accolto con grande entusiasmo, anche se qualche rivale e collega già è pronto a lanciargli il guanto di sfida su pista.

Jorge Martin lancia il duello con Marquez: “Una grande minaccia”

Intervistato dal quotidiano AS, lo spagnolo Jorge Martin è stato tra i primi ad esprimersi sull’approdo di Marquez nella famiglia Ducati. Il vice-campione del mondo, che ha chiuso il 2023 sfiorando il titolo ma alle spalle di Pecco Bagnaia, ha fatto intendere di considerare il connazionale come un vero e proprio rivale.

jorge martin contro marquez
Jorge Martin pronto a sfidare Marquez (Ansa) – Tshot.it

Marquez potrebbe avere un vantaggio su di noi a inizio stagione perché avrà una moto già preparata. Per i piloti ufficiali i test sono molto più complicati, perché ci sono tante cose da provarePer me non è un problema il suo arrivo in Ducati. È una grande minaccia, perché è uno dei migliori della storia, ma per me è una motivazione. Se riesco a batterlo, anche io sarò uno dei migliori“.

Martin resta comunque un grande talento, visto che è stato il miglior motociclista a livello di classifica, partendo con un team non ufficiale, visto il secondo posto nel mondiale piloti con la Pramac Racing. Oltre a battere Marquez, l’obiettivo del madrileno è anche quello di essere promosso con la Ducati ufficiale, sollevando anche qualche polemica.

“Mi dà fastidio il fatto che non sia mai abbastanza, non so cosa devo dimostrare di più. Capisco che Bastianini abbia vissuto un anno difficile, ma ha corso 14-15 gare vincendone una perché ha messo la pressione della gomma anteriore a 1.2. Così vinco anche io“.

Impostazioni privacy