Mourinho, è ‘guerra’ alla Roma: ecco cosa succede

Josè Mourinho è pronto a fare la guerra alla Roma dopo l’esonero che l’ha lasciato molto amareggiato: ecco cosa succede per lo Special One

La storia tra la Roma e José Mourinho non è finita proprio nel miglior modo possibile, anzi. Sembra si sia arrivati allo scontro totale con lo Special One che non l’ha preso per nulla bene per usare un eufemismo. Naturalmente ci riferiamo ai rapporti con la sola proprietà della Roma e quindi con i Friedkin. Diverso il discorso con i giocatori e soprattutto con la piazza dove Mou si è congedato da eroe o quasi. In pochi hanno avallato la decisione della società di cambiare guida tecnica.

Mourinho pronto a fare la guerra alla Roma!
José Mourinho è pronto a fare la guerra alla Roma: ecco perché – (ANSA) – tshot.it

Forte rammarico e delusione per il tecnico portoghese che ha preso davvero male la decisione di esonerarlo da parte della società. Sin dal giorno in cui il tutto è accaduto, martedì mattina, è sembrato amareggiato e contrariato. Secondo alcune fonti come il Corriere dello Sport, quando è stato convocato nell’ufficio di Dan Friedkin che gli ha comunicato la decisione, sarebbero arrivate parole grosse, insulti e parolacce da parte dello Special One che proprio non ha digerito la scelta. D’altronde per la Roma aveva rifiutato anche offerte faraoniche dall’Arabia o quella della nazionale portoghese.

Mourinho, è guerra alla Roma: ecco cosa sta succedendo

Per questi motivi l’ex Inter starebbe pensando, tramite il proprio entourage, di chiedere i danni al club. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport i legali dell’allenatore hanno prospettato un rilevante danno d’immagine a causa dell’esonero subito e delle sue modalità. Arrivano indizi su questa possibile e pericolosa situazione che esporrebbe il club ad una vera e propria guerra con l’ex tecnico.

Mourinho-Roma è guerra, ecco cosa succede
José Mourinho è pronto a fare la guerra alla Roma! – (ANSA) – tshot.it

L’indizio principale è la rinuncia dell’ad Lina Souloukou a volare a Dubai per prendere parte ai Globe Soccer Awards. Il forfait sarebbe arrivato all’ultimo, nella giornata di venerdì, proprio quella in cui sembra siano venute fuori queste voci. La dirigente sarebbe stata trattenuta a Roma per cercare di mediare alla situazione ed evitare pericolose code giudiziarie. A quanto pare il suo lavoro non è stato invano dalle ultime notizie arrivate

Secondo quanto filtra da fonti vicine al tecnico, infatti, non c’è nessuna volontà da parte del tecnico portoghese di chiedere danni d’immagine al club. Resta l’amarezza per le modalità dell’esonero ma null’altro: sarà davvero così? I prossimi giorni chiariranno anche questo aspetto. Intanto lo Special One è già alla ricerca di una nuova panchina.

Impostazioni privacy