NBA, scambio tre per uno: nasce un dream team imbattibile

Nel mondo dell’NBA sta per concretizzarsi un clamoroso scambio: tre per uno. Sta per nascere un “Dream Team” assolutamente da sogno.

E’ tempo di playoff in NBA. Oramai negli Stati Uniti D’America e nel resto del mondo tutti gli occhi sono puntati sulle ultime gare della stagione del campionato di basket più famoso di sempre. Nella penultima domenica, 19 maggio, ha fatto molto rumore la notizia della pesante sconfitta rimediata dai Denver Nuggets che hanno ceduto il passo ai Minnesota Timberwolves. Una gara che ha sancito l’eliminazione dei Denver dai play off dopo la gara 7 del secondo turno.

I Denver Nuggets pronti a creare un Dream Team
Pronto un clamoroso scambio in NBA – Tshot.it (Foto LaPresse)

Non sono bastati i punti ed i rimbalzi messi a segno da Nikola Jokic e Jamal Murray. Adesso, però, la squadra sta già pensando al futuro e soprattutto in grande. L’obiettivo, infatti, è quello di creare la ‘Squadra dei sogni’. In questa estate, oramai alle porte, la dirigenza sta studiando i colpi da mettere a segno. Non solo: si sta ipotizzando ad un clamoroso scambio che coinvolgerebbero più cestisti.

NBA, pazza idea Denver Nuggets: scambio tre per uno

L’obiettivo dei Denver è fin troppo chiaro: avere a disposizione, per la prossima stagione, Denver Mitchell. L’obiettivo della dirigenza è quello di creare, appunto, una squadra imbattibile. Optando, addirittura, per uno scambio ‘tre per uno’: per il 27enne sarebbero disposti a partire Michael Porter Jr., Christian Braun e Peyton Watson.

I Denver Nuggets pronti a creare un Dream Team
Donovan Mitchell è il sogno dei Denver Nuggets – Tshot.it (Foto LaPresse)

Una squadra formata da Mitchell, Jokic e addirittura Murray per molti è un qualcosa di “ingiocabile”. Il punto di forza del primo è l’abilità esplosiva, il secondo il gioco ed il dominio mentre il terzo ha un tiro a dir poco micidiale. Uno scambio che, però, potrebbe avere anche degli svantaggi. Uno su tutti è la profondità che verrebbe senza dubbio meno, infatti la possibile partenza di Kentavious Caldwell-Pope andrebbe a ridurre la profondità del loro gioco.

Con una squadra del genere, però, in molti considererebbero Denver come la squadra favorita per vincere la Western Conference. Una mossa di mercato che farebbe impazzire di gioia i tifosi pronti a dimenticare una stagione deludente. Allo stesso tempo i Cleveland Cavaliers stanno pensando al futuro. La permanenza di Mitchell è ancora incerta, ma possono contare sulla freschezza di Darius Garland, Evan Mobley e Jarrett Allen. Senza dimenticare anche la presenza di Michael Porter Jr.

Impostazioni privacy