Nuovo ribaltone Ferrari, ancora un cambio pilota

Stagione già complicata per la Ferrari che è stata costretta a cambiare uno dei suoi piloti in seguito ad un problema.

Stop che sta per terminare in Formula 1, dopo le due settimane di pausa le vetture sono pronte a tornare in pista. Fari puntati sulla solita Ferrari che nelle prime due gare non è riuscita ad andare oltre il terzo posto, prima con Carlos Sainz in Bahrein e poi con Charles Leclerc in Arabia Saudita. Ora la prossima tappa sarà in Australia il prossimo 24 marzo.

Nuovo pilota Ferrari
Svolta Ferrari, c’è il nuovo pilota (Ansa) – Tshot.it

Nonostante la stagione sia tutta nuova proprio come sono nuove le monoposto sulle quali sono saliti a bordo i piloti del cavallino rampante, la musica sembra ancora quella degli anni passati: la scuderia da battere è ancora la Red Bull, casa automobilistica di Max Verstappen e Sergio Perez che fin qui ha lasciato agli avversari solo le briciole.

Doppietta Red Bull nelle prime uscite e smacco Ferrari che, nonostante la stagione sia appena cominciata, sta già facendo i conti con i primi problemi. Cambio di pilota in corso per la scuderia di Maranello che sta avendo alcune difficoltà con uno dei suoi due titolari, chissà che dietro questa apparente crisi non possa nascondersi un’opportunità per la Ferrari.

Stop Ferrari, pronta la sostituzione: ecco di chi si tratta

Brutte notizie da parte di Sainz che ha ammesso di non essere ancora nella forma migliore. Proprio in terra saudita lo spagnolo è stato costretto a dare forfeit e dopo dieci giorni di convalescenza non sembra ancora pronto per tornare in pista. Tuttavia, parola del pilota spagnolo, il suo obiettivo è quello di mettercela tutta per tornare a bordo della Ferrari ed esercitare nuovamente pressione alla Red Bull. In caso di rinuncia, il cavallino rampante ha già pronto il sostituto.

Sostituto Carlos Sainz
Stop Carlos Sainz, scelto il sostituto (Ansa) – Tshot.it

Si chiama Oliver Bearmann, è inglese e ha appena 19 anni. Nonostante la giovane età il classe 2005 ha già avuto modo di mettersi in mostra tra i grandi. Il suo debutto risale infatti allo scorso 9 marzo, quando fu chiamato a sostituire Sainz, e ha lasciato tutti a bocca aperta aggiudicandosi il settimo posto. Non proprio un piazzamento di prestigio, specialmente per una scuderia come la Ferrari, ma certamente soddisfacente al primo giro di valzer tra i professionisti.

Da qualche tempo Bearmann è il terzo pilota della Ferrari ed è ora tornato a scaldare i motori. Sainz vorrà provare a salire nuovamente a bordo dopo essere stato operato di appendicite ma le sue reali condizioni sono ancora tutte da valutare. In caso di altro stop da parte dello spagnolo, l’inglese è pronto a prendere il suo posto.

Impostazioni privacy