Nuovo ribaltone Fognini: l’annuncio cambia tutto

Svolta nella carriera di Fabio Fognini, arriva un annuncio clamoroso: ribaltone per il futuro del tennista.

Improvvisamente il mondo del tennis italiano si ricorda di Fabio Fognini. Classe 1987, il tennista di Arma di Taggia ha vissuto nel 2023 probabilmente l’anno più difficile della sua carriera.

Svolta per Fognini
Nuova svolta nella vita di Fognini: cosa sta succedendo (Ansa) – Tshot.it

Ha perso oltre cinquanta posizioni nel ranking, ha dovuto saltare numerosi eventi clou a causa di problemi fisici e soprattutto non ha potuto prendere parte alla trionfale cavalcata in Davis, a causa di risultati negativi e di un rapporto controverso con il capitano, Filippo Volandri. Ma questo non vuol dire che, in qualche modo, non abbia contribuito anche lui a questo successo.

Nel momento più buio, all’indomani del ritiro da quel torneo Challenger di Maia che avrebbe potuto consentirgli di tornare in top 100 e quindi di ambire a un ingresso in tabellone a Melbourne indipendentemente da possibili forfait, arrivano nei confronti di Fognini parole delicate come una carezza sul volto.

In questi giorni, probabilmente, il tennista di Arma di Taggia sta seriamente pensando al suo futuro e al suo possibile ritiro dall’attività agonistica. E forse anche per questo c’è chi ha voluto rendergli onore e merito per quanto fatto durante la carriera. Perché la sua impronta nel mondo del tennis italiano rimarrà indelebile, e non potrà essere cancellata dall’exploit degli ultimi anni di talenti come Berrettini e Sinner.

Fognini, cambia tutto: dopo le polemiche, arriva il ringraziamento

Il trionfo in Coppa Davis, arrivato dopo 47 lunghi anni, è stato straordinario e indimenticabile per i tifosi italiani e per un movimento che, di un successo del genere, aveva davvero bisogno. Ma queste vittorie non nascono dal nulla, si costruiscono nel tempo, anno dopo anno, grazie al contributo di tutti.

Parole Binaghi su Fognini
Svolta per Fognini: le parole di Binaghi sorprendono i fan (Ansa) – Tshot.it

Se quindi Volandri ha ritenuto necessario chiudere le porte della squadra azzurra quest’anno a Fognini, non per antipatia, ma per una condizione fisica non accettabile, c’è chi nel momento più bello, quello della vittoria, ha voluto dedicare un pensiero proprio all’ex numero uno d’Italia.

Oltre all’amico Simone Bolelli, un bel messaggio per Fognini è arrivato direttamente dal numero uno della Federtennis, Angelo Binaghi. Durante i festeggiamenti per la Davis tenuti presso la sede della Regione Emilia-Romagna, il presidente ha voluto ringraziare tutti per quanto fatto, ma anche e soprattutto Fognini per la dedizione dimostrata.

Il mio primo pensiero dopo la vittoria è andato a Fabio Fognini“, ha spiegato Binaghi, come riferito dall’Ansa: “Non dimentico ciò che Fabio ha fatto molte volte, con compagni di squadra più modesti rispetto a Sinner e Berrettini, sfoderando prestazioni al limite dell’eroismo in questa manifestazione“. Se l’Italia è rimasta a galla nel corso degli ultimi quindici anni buona parte del merito, per lui, è anche di Fognini, un talento incompreso dimenticato forse troppo rapidamente dagli appassionati.

Impostazioni privacy