Occhio Milan: così ti scippano il talento

Cresce la preoccupazione in casa Milan in vista della prossima stagione con i rossoneri che rischiano di perdere un talento.

Il successo arrivato in casa della Lazio ha tranquillizzato il Milan in ottica qualificazione alla prossima Champions League con il club pronto a lavorare in vista della prossima stagione per rinforzare la rosa.

Calciomercato Milan, occhio al talento
Milan, a rischio il futuro di un giovane talento (LaPresse) – tshot.it

Oltre ai prossimi acquisti, il Milan dovrà lavorare a quelli che sono i rinnovi di contratto più urgenti, necessari per blindare i gioielli dell’organico rossonero. In queste ultime ore però cresce la preoccupazione in casa Milan per quello che riguarda uno dei giovani talenti della squadra che è finito nel mirino delle maggiori big europee. Il club meneghino dovrà quindi cercare di accelerare per provare a chiudere subito l’affare e allontanare la minaccia di un possibile addio.

Calciomercato Milan, ansia rossonera: un gioiello può andare via

Una delle priorità del Milan sul mercato è quella di rinnovare il contratto a Francesco Camarda, giovane talento delle giovanili rossonere che, grazie alle sue ottime prestazioni, è finito nel mirino di diverse grandi squadre europee.

Calciomercato Milan, futuro in dubbio per un gioiello
Milan, futuro in dubbio per Camarda (LaPresse) – tshot.it

Classe 2008, la giovane punta potrà firmare il suo primo triennale con il Milan il prossimo 10 marzo, data in cui compirà 16 anni. Stando a quanto affermato da La Gazzetta dello Sport però, i rossoneri starebbero valutando di far slittare la firma del calciatore al prossimo luglio, potendo così estendere l’accordo con Camarda fino al giugno del 2027. Una scelta però rischiosa considerato il fatto che il giovane attaccante nel frattempo potrebbe firmare un accordo con un altro club a costo zero.

Borussia Dortmund e Manchester City sono fortemente interessati all’attaccante del Milan che ha fatto il suo esordio in prima squadra in questa stagione con Stefano Pioli che ha deciso di chiamarlo in causa quando Giroud è rimasto fuori dai convocabili per via della squalifica di due giornate che gli era stata inflitta. La volontà del ragazzo appare quella di proseguire con i rossoneri ma il suo agente, Giuseppe Riso, ha fatto sapere di voler valutare bene tutte le possibilità.

Il destino di Camarda potrebbe essere quello di scendere in campo con la seconda formazione del Milan con i rossoneri intenzionati a dare vita alla squadra B in vista della prossima estate. Il club meneghino infatti vorrebbe ripercorrere le orme di Juventus e Atalanta, andando a puntare sulla propria seconda squadra e far crescere talenti in casa dandogli l’opportunità di giocare in Serie C.

Impostazioni privacy