Serie A: Palladino tecnico in Champions, rivoluzione in panchina

In Serie A un’altra big è pronta a cambiare in panchina. La decisione sembra essere ormai stata presa ed in tal senso arriva la svolta anche per il suo sostituto. Sarà Raffaele Palladino, pronto a salutare dunque il Monza per approdare in Champions League e puntare a traguardi più ambiziosi.

Senza alcuna forma di retorica, si può dire che il Monza sia una delle più piacevoli rivelazioni di queste ultime due stagioni in Serie A. Una piccola realtà che, dopo un impatto traumatico con il massimo campionato italiano, con Stroppa in panchina, ha lasciato tutti a bocca aperta dall’arrivo dell’ex calciatore, tra le altre, di Genoa e Juventus. Chiaramente, come è normale che sia in questi casi, anche il tecnico ne trae beneficio e viene apprezzato e valorizzato. Proprio per lo splendido lavoro fin qui svolto in Lombardia, Raffaele Palladino, dopo mesi di voci a dir poco insistenti, è pronto al grande salto. Una squadra è pronta a puntare con decisione su di lui, concedendogli anche una vetrina prestigiosa come la UEFA Champions League.

Palladino in Champions
Serie A, Palladino allenatore in Champions (Tshot.it)

Serie A, altro club pronto a cambiare in panchina

In Serie A sono diversi i club, soprattutto ai piani alti di classifica, che stanno operando per cambiare in panchina nella prossima stagione. In tal senso, una squadra si è aggiunta alla lista ed ora ha deciso di puntare in maniera forte e decisa proprio sull’attuale guida tecnica del Monza.

Stiamo parlando del Bologna, che ormai è praticamente rassegnato all’idea di lasciar partire Thiago Motta, a sua volta l’obiettivo numero uno della Juventus. Palladino rappresenterebbe la scelta più sensata, dal momento che si tratta di un allenatore che ha un credo molto simile a quello dell’ex tecnico dello Spezia e che si fa portavoce di un calcio sempre propositivo e qualitativo.

Bologna, Palladino nel mirino
Bologna, per il dopo Thiago Motta si pensa a Palladino (Tshot.it)

Bologna, Thiago Motta ai saluti: Palladino l’erede

Anche per lo stesso tecnico del Monza sarebbe l’occasione per misurarsi con una squadra più ambiziosa ed un progetto più grande ma senza le pressioni di una big. Inoltre, sarebbe anche ulteriormente formativo dal momento che si misurerà con le squadre e gli allenatori migliori al mondo. Palladino al Bologna rappresenta una pista calda, ma ovviamente non mancano le alternative. Il primo dopo di lui è Alessio Dionisi, ma attenzione sempre alla candidatura di Fabio Pecchia che tanto bene sta facendo al Parma, a pochi km di distanza.

Impostazioni privacy