Paura Hamilton, l’ultima rivelazione spaventa i tifosi: cosa sta succedendo

I tifosi di Lewis Hamilton sono decisamente preoccupati per quanto riguarda le ultime dichiarazioni rilasciate proprio dal pilota britannico

Parole che, ovviamente, non sono assolutamente passate inosservate e che stanno facendo inevitabilmente molto rumore. Il tutto arriva dopo l’ultimo Gran Premio che si è svolto negli Emirati Arabi Uniti. Precisamente in quel di Abu Dhabi dove ha trionfato, ancora una volta, il campione del mondo (tre volte consecutive per lui) Max Verstappen.

Hamilton a sorpresa, le sue dichiarazioni non passano inosservate
Lewis Hamilton preoccupa i suoi tifosi – Tshot.it (Foto LaPresse)

Per Lewis Hamilton una stagione con molti alti e bassi. I risultati ottenuti dal pilota parlano fin troppo chiaramente e non possono essere soddisfacenti per un campione di tale portata. Le sue ultime parole, però, hanno fatto molto rumore ed hanno scosso parecchio la sua tifoseria.

Hamilton, le sue parole fanno rumore: cosa sta succedendo?

Una seconda stagione (consecutiva) che si conclude senza alcun successo per lo stesso Lewis Hamilton. Anche perché non riesce a salire sul podio più alto da quell’indimenticabile Gran Premio dell’Arabia Saudita di ben due anni fa. Momento difficile anche per la sua scuderia, ovvero la Mercedes. In particolar modo per via del nuovo regolamento tecnico che pare abbia danneggiato la nota scuderia. Una regola che è stata introdotta lo scorso anno.

Ultime su Hamilton, le sue dichiarazioni non passano inosservate
Lewis Hamilton preoccupa i suoi tifosi – Tshot.it (Foto LaPresse)

Le sue parole, rilasciate ad un noto quotidiano estero, non sono passate inosservate ed hanno fatto molto rumore. Si è soffermato anche sui rivali della Red Bull che, secondo lui, non ha sviluppato la sua vettura a partire dal mese di agosto. Un qualcosa che lo “preoccupa”, semplicemente per via del fatto che, secondo lui, la scuderia di Verstappen, continuerà a raccogliere grandi successi in futuro. Di conseguenza non si è fatta attendere la frecciatina nei confronti dei suo collaboratori e costruttori.

Queste sono alcune delle sue parole a riguardo: “Quando vincevamo i Mondiali potevamo anche iniziare a sviluppare la macchina della stagione successiva. In modo tale da avere un vantaggio importante nei confronti degli avversari. L’obiettivo è quello di trovare un modo affinché questo avvenga“. Poi ha menzionato il grande periodo della Ferrari in cui trionfava quasi sempre, poi la Mercedes ha fatto lo stesso. Adesso, però, pare che sia arrivato il momento della Red Bull che potrebbe continuare così almeno fino al 2026.

Ovviamente non si è fatto attendere il plauso di Hamilton nei confronti dei suoi avversari che, a quanto pare, programmano il futuro in base a tutto questo. La sua speranza è che anche la Mercedes possa “svegliarsi” ed attuare questo piano per colmare il divario con le altre scuderie. In conclusione ribadisce: “Abbiamo imparato molto sulla vettura. Ora dipende solo dalla squadra“. 

Impostazioni privacy