Penalizzazione Milan: annuncio dell’avvocato, società nei guai

Indagine Milan: problemi per la società rossonera che rischia una penalizzazione. Ecco l’annuncio dell’avvocato che fa spaventare i tifosi.

La settimana del Milan, sul lato extra campo, s’è chiusa in maniera negativa con l’apertura dell’indagine riguardo la cessione societaria, dal fondo Elliott a RedBird. I documenti, al vaglio della Procura, potrebbero portare a notevoli sanzioni disciplinari per il Milan che rischia una penalizzazione in Serie A ed una maxi squalifica in ambito Uefa: ecco l’annuncio choc da parte dell’avvocato.

cardinale ibra
Penalizzazione Milan, annuncio dell’avvocato (La Presse Foto) – tshot.it

Penalizzazione Milan? Rischi grossi per la società

Nel corso della sua intervista a TVPLAY, l’avvocato Francesco Fimmanò si è soffermato sulla questione Milan e l’indagine della Procura di Milan riguardo la cessione di Elliott a RedBird.

Ecco i possibili rischi che corre il Milan nell’ambito sportivo, con una penalizzazione in Serie A ed una squalifica dalla Uefa.

“Queste violazioni, da un punto di vista della partecipazioni al campionato italiano possono avere effetti diversi e bisogna contestualizzarle, come successo al Napoli col caso Osimhen. Ma le presunte plusvalenze non erano state fatte nell’intento di falsare i bilanci per l’iscrizione al campionato, quello sarebbe stato più grave. In ogni caso c’è una norma precisa, scritta proprio dopo la vicenda Red Bull (riferita a Salisburgo e Lipsia): si prevede infatti l’obbligo di avere piena trasparenza ed indicare per filo e per segno chi sono i proprietari o i soci di un club. Al Milan c’è una violazione, ma non vedo una situazione pesante”.

“Credo che ci siano più rischi in Europa che in Italia, proprio ricalcando il caso Salisburgo e Lipsia dove due società con la stessa proprietà potrebbero rischiare maggiormente di essere escluse dalla competizione”.

Gerry Cardinale (La Presse Foto) – tshot.it

Indagine Milan, rossoneri a rischio

I prossimi mesi saranno decisivi per il Milan con la Procura che dovrà chiarire questa delicata situazione. Sul lato sportivo il club rischia tanto anche per il momento non ci sono grossi problemi per la società rossonera. Qualora dovessero arrivare delle pene, queste sarebbero da scontare per il prossimo campionato. Anche in ambito Uefa, la situazione è tutta da monitorare: per il momento non ci sono pene in arrivo per il Milan che però in futuro rischia davvero tanto. Ecco perché si attende la chiusura delle indagini che chiarirà meglio quanto successo e farà luce sulla cessione del Milan dal fondo Elliott a RedBird di Gerry Cardinale.

Impostazioni privacy