Quante emozioni per Zanardi: spunta una foto incredibile

Tante emozioni per Alex Zanardi: è spuntata un’incredibile foto con protagonista l’ex pilota di Formula 1 quando correva in pista da giovane.

Nessuno ha dimenticato Alex Zanardi: nel mondo dello sport in generale ma soprattutto tra gli appassionati di motori. La sua parabola, a dir poco sfortunata, è un ricordo vivo per i tifosi che non smettono di pensare a lui ogni giorno, attraverso diversi ricordi della sua carriera. L’ex pilota di Formula 1 oggi è alle prese con la degenza dal suo secondo grave incidente, ma nessuno potrà mai cancellare quello che è stato.

Emozione per Zanardi, foto incredibile
Spunta una clamorosa vecchia foto di Alex Zanardi, lo sfortunato ex pilota di Formula 1 – (ANSA) – tshot.it

Arrivano tante testimonianze di quando Alex Zanardi competeva a grandi livelli, soprattutto sui social. I fan più datati ricordano con piacere quei momenti, postando diverse foto e momenti amarcord. Un esempio del genere si è avuto nei giorni scorsi, quando un utente ha pubblicato una foto dell’ex pilota su “X”. Quello che più balza agli occhi è che diversi tifosi che postano o commentano Zanardi sono stranieri. Segno di come la sua grandezza sia andata oltre il suolo italico. 

Quante emozioni per Zanardi: spunta un’incredibile foto!

L’appassionato di motori su “X” ha postato questo scatto che ritrae un giovanissimo Zanardi in primo piano, con la tuta di una delle sue prime scuderie, la Jordan. A togliere ogni dubbio a quando risale l’immagine ha pensato lo stesso utente.

Si tratta di una foto risalente al 1991 e Alex aveva circa 24 anni, quando guidava la Jordan. Molti tifosi hanno commentato il post, alcuni commossi.

Ma come sta adesso Zanardi? Quali sono le sue condizioni di salute? Come noto, l’ex pilota ha avuto una vita molto travagliata a causa di due incidenti, l’uno più grave dell’altro. Dopo un primo nel 2001 che lo costrinse all’amputazione totale delle gambe e a dire addio alla sua carriera in Formula 1, si era riscoperto atleta paraolimpico grazie alla handbike.

Purtroppo sono arrivati altri grossi problemi: nell’estate del 2020 altro incidente, mentre era in sella alla sua handbike, che ha posto fine alla carriera da sportivo. Come stia oggi sono in pochi a saperlo, la famiglia vuole mantenere il riserbo sulle sue condizioni. Si sa poco o nulla, secondo alcune voci lascia casa solo per andare a fare le terapie.

Quello che ha colpito di lui è la grande forza di volontà, l’ottimismo, il non arrendersi mai e il prendere tutto col sorriso. L’esempio perfetto di resilienza. Nel corso del tempo sono arrivate varie testimonianze, soprattutto da atleti paraolimpici, che sono stati contattati e stimolati in prima persona proprio dall’ex pilota pur se non li conosceva. Siamo sicuri che anche adesso sta continuando a lottare con l’ottimismo che l’ha sempre contraddistinto.

Impostazioni privacy