Rafael Nadal: arriva la decisione definitiva per la prossima stagione

Il campione maiorchino rompe gli indugi e inizia a pianificare la road map per il 2024: i tifosi non stanno più nella pelle

Stavolta ci siamo per davvero. Complice anche lo scorrere del tempo – siamo ormai arrivati a dicembre, con la stagione ATP sostanzialmente conclusa per il 2023 – ci si inizia a chiedere concretamente se Rafael Nadal parteciperà agli Australian Open che prenderanno il via tra meno di un mese e mezzo, il 14 gennaio del 2024.

Rafa Nadal, c'è la decisione per l'anno prossimo
Rafa Nadal, tutti aspettano il ritorno in campo del campione (LaPresse) – Tshot.it


Tra lesioni, annunci di rientri mai avvenuti, conferenze stampa in cui si ufficializzava l’addio alla stagione in corso e dichiarazioni in cui il campionissimo spagnolo ha messo
in qualche modo le mani avanti su una sua immediata competitività al rientro in campo, gli appassionati di tennis vogliono sapere. Non stanno più nella pelle.

‘Nadal torna o non torna?’ Finalmente il quesito che ha accompagnato ogni discorso relativo al mancino di Manacor dalla sua ultima apparizione sul terreno di gioco – a Melbourne, dove da testa di serie numero uno fu sconfitto in tre set da Mackenzie McDonald al secondo turno degli Australian Open – ha una risposta. Ancora non ufficiale – perché la prudenza non è mai troppa – ma Nadal ha preso la sua decisione.

Nadal, ci siamo: il programma sul rientro è ora realtà

Il 37enne spagnolo lo ha fatto capire con le recenti dichiarazioni rilasciate a ‘Puntodebreak’ e ‘Cadenaser’: “Ora so che tornerò ad essere un giocatore di tennis. Non sono ancora pronto a dire dove, ma quando lo saprò sarò il primo a comunicarlo“, aveva detto.

Rafa Nadal ha preso la sua decisione sul rientro in campo
Rafa Nadal, pianificata la road map verso gli Australian Open e (LaPresse) – Tshot.it

E dato che le indiscrezioni corrono più velocemente del suo fenomenale diritto, si può ipotizzare con ottime possibilità di verità quello che sarà il programma che lo porterà a partecipare al primo grande appuntamento della stagione. Proprio lì dove (quasi) tutto finì, per colpa di una lesione di secondo grado al muscolo ileopsoas della gamba sinistra.

Dapprima, verso metà dicembre, Rafa si recherà in Kuwait ad allenarsi in uno dei distaccamenti della sua accademia. Un modo per abituarsi al caldo torrido che incontrerà in Australia. Proprio qui, a Brisbane, Nadal dovrebbe partecipare al torneo ATP che prenderà il via il 31 dicembre, a due settimane dallo start degli Australian Open. L’iberico testerà la superficie, la risposta dei suoi muscoli alla fatica, alle temperature e al crescente sforzo agonistico che sarà chiamato a compiere.

Successivamente, Nadal dovrebbe confermare la sua partecipazione a Melbourne, dove il direttore del Major Craig Tiley lo aspetta a braccia aperte, come da wild card che ha già prenotato per un campione che, attualmente, occupa la posizione numero 663 del mondo. Quasi un insulto per uno degli interpreti più vincenti della storia del gioco.

Impostazioni privacy