Red Bull, nuovo terremoto: accuse gravissime

Guai seri per la Red Bull che a margine della nuova stagione è chiamata a fare i conti con una nuova bufera.

Ancora pochi giorni e il nuovo Mondiale di Formula 1 avrà finalmente inizio, la prima tappa vedrà le varie scuderie scendere in pista in terra asiatica. A far scaldare i motori ai vari piloti ci penserà il Bahrein, circuito che potrà già dare delle serie indicazioni circa questa nuova stagione automobilistica. La stessa che, stando all’ipotetica griglia di partenza, vede in testa ancora la Red Bull.

Terremoto in casa Red Bull
Terremoto Red Bull, le accuse sono pesanti (LaPresse) – Tshot.it

La scuderia che può vantare al proprio interno Max Verstappen è sicuramente quella da battere, visto che grazie al pilota olandese è riuscita ad aggiudicarsi gli ultimi due Mondiali. Traguardo di assoluto rispetto per la casa automobilistica che proprio prima di tornare a gareggiare è stata chiamata a dover fare i conti con uno scandalo.

Pesanti accuse di violenza a sfondo sessuale per uno dei maggiori esponenti dell’azienda tedesca che è finita nell’occhio del ciclone ed ora dovrà rispondere di quanto accaduto. A fare luce sulla deplorevole vicenda sono stati i media olandesi: si rischia un autentico terremoto in Formula 1.

Red Bull sotto accusa: la ricostruzione della vicenda è da brividi

Non di certo il migliore degli auspici per la favorita dei bookmakers che, secondo De Telegraaf, è ora chiamata a fare i conti con l’operato del suo ex dirigente. Occhio del ciclone per Christian Horner accusato di aver tenuto un comportamento a dir poco inadeguato nei confronti di una collega. La stessa che non è più riuscita a sopportare le sue angherie e alla fine ha giustamente deciso di far uscire lo scandalo.

Christian Horner sotto accusa
Cristian Horner nei guai, violenze nella Red Bull (LaPresse) – Tshot.it

Messaggi espliciti via cellulare e proposte indecenti da parte dell’ex esponente Red Bull che, stando a quanto emerso in seguito alle prime indagini, avrebbe capito di aver commesso un grave errore e avrebbe provato ad insabbiare tutto offrendo anche un’ingente somma di denaro alla vittima. Tutte situazioni delle quali sarà presto chiamato a rispondere in prima persona.

Comportamento sessualmente aggressivo e totalmente inadeguato da parte di Horner che ora rischia di rimanere senza lavoro, guai anche per la sua immagine che è già stata ampiamente screditata. Le fonti olandesi parlano di un’offerta di circa 750 mila euro, avanzata nei confronti degli avvocati della vittima, in cambio del silenzio. Proposta che è stata immediatamente rifiutata.

Impostazioni privacy