Ribaltone in classifica ATP: ora i tifosi italiani sono in estasi

Si tratta di un vero e proprio ribaltone quello che si è verificato all’interno della classifica dell’ATP: i tifosi italiani non possono che essere soddisfatti.

Questo 2023, per quanto riguarda il mondo del tennis, si è concluso nella migliore maniera possibile. Ovviamente per quanto riguarda l’Italia che ha riportato, nel nostro Paese, dopo 47 anni dall’ultima volta la Coppa Davis. In quel di Malaga la nostra nazionale ha battuto in maniera, netta e decisa, l’Australia dopo una gara che non ha avuto particolarmente storia.

Cinque italiani nella classifica ATP
Soddisfazione enorme per i tifosi italiani del tennis – Tshot.it (Foto LaPresse)

Le soddisfazioni, però, non sono affatto finite qui. Semplicemente per via del fatto che, come riportato in precedenza, ci sono delle importanti novità per quanto riguarda la classifica dell’ATP. Se non si tratta di un ribaltone allora poco ci manca. Fatto sta che i sostenitori azzurri non possono che essere più che soddisfatti in merito agli ultimi aggiornamenti.

Italia del Tennis, quante soddisfazioni: la classifica ATP parla chiaro

In questo momento Jannik Sinner ed i suoi compagni di squadra si stanno godendo un periodo di meritate vacanze. Poi si penserà agli allenamenti ed ai prossimi obiettivi da raggiungere. Il prossimo, ovviamente, non può che essere l’Australian Open. Allo stesso tempo, non sarà affatto semplice visto che ci sono altri suoi colleghi decisi a rovinare i suoi piani. Nel frattempo, però, il ranking ATP è stato aggiornato al termine dell’ultima settimana che è stata dedicata al circuito Challenger.

Cinque italiani nella classifica ATP
Ribaltone in classifica ATP per i tennisti azzurri – Tshot.it (Foto LaPresse)

Anche se, dei cambiamenti veri e proprio nei top ten, non ce ne sono. Il nativo di San Candido ha chiuso quest’anno in quarta posizione. Proprio alle spalle del russo Daniil Medvedev, in terza posizione. Davanti ad un altro russo Andrey Rublev, quarto. Al quinto posto, invece, troviamo il greco Stefanos Tsitsipas. Nonostante la sconfitta rimediata alla Coppa Davis con la sua Serbia (ma vincitore dell’ATP di Torino), Novak Djokovic conferma ancora una volta il suo primo posto.

Secondo posto per lo spagnolo Carlos Alcaraz che ha voglia di rifarsi nel 2024 che si preannuncia a dir poco spumeggiante. Settimo posto, invece, per il tedesco Alexander Zverev. Ottavo il danese Holger Rune, mentre il polacco Hubert Hurkacz chiude nono.

Le novità che riguardano gli italiani, però, non sono affatto finite qui visto che ce ne sono ben 5 nelle prime 100 posizioni. Si tratta di: Lorenzo Musetti (27mo), Matteo Arnaldi (44mo), Lorenzo Sonego (46mo) e Matteo Berrettini (92mo).

Impostazioni privacy