Ribaltone in Formula 1: Leclerc perde tre posizioni

Dopo un 2023 davvero difficile per la Ferrari e per Leclerc non arrivano buone notizie per il pilota monegasco della ‘rossa’.

Non sono certo poche, tre posizioni in uno sport con pochi protagonisti come la Formula 1, Leclerc non sarà contento. Abbiamo imparato nel tempo a conoscere bene i piloti di Formula 1. Tutti loro, se punti nell’orgoglio provano a dare il meglio di sé a qualsiasi condizione ed è quello che oggi sperano i tifosi della Ferrari a proposito di Charles Leclerc.

2023 amaro per Leclerc, ecco cosa succede
Charles Leclerc sarà rammaricato, ora (tshot.it – Ansa foto)

Ufficialmente, il monegasco sarà il pilota della prima vettura di Maranello ancora per un anno, anche se traspare ottimismo per un eventuale rinnovo. Le condizioni però potrebbe farle proprio il classe ’97 e con una Ferrari poco competitiva non dovrebbe essere facile ottenere il suo ‘Sì’.

Cosa avrà colpito ora, così negativamente Charles Leclerc? Un sondaggio. Non uno qualunque però, ma quello che è arrivato al sesto anno della sua esistenza, il sondaggio in cui votano i piloti stessi della Formula 1. Questi possono votare i migliori 10 della griglia della stagione appena conclusa, valutando quindi le prestazioni degli altri diciannove avversari. Si può anche votare per se stessi.

Ribaltone in F1, Leclerc perde tre posizioni

Le votazioni dei piloti, ad ogni modo, restano segrete. Quindi anche se ci fosse uno di loro a votare per sé o a sorpresa ad ammettere che il rivale più acceso meriti dei punti, questo non lo sapremo mai. Neanche ci sarebbe bisogno di chiedersi chi abbia vinto. Proprio come l’anno scorso, il numero 1 è ovviamente Max Verstappen che ha polverizzato il campionato. Dietro di lui, due “vecchietti”, come Lewis Hamilton e Fernando Alonso, i meno giovani ma a quanto pare, più combattivi del Circus.

Verstappen vince la speciale classifica
Max Verstappen vince ancora un premio (tshot.it – Ansa foto)

Dietro i due eterni ragazzi si è poi posizionato Lando Norris. Il britannico ha ottenuto il sesto posto finale nella Classifica Piloti e sette podi. Dietro di lui, Charles Leclerc e Carlos Sainz. Buon salto in avanti per lo spagnolo che rispetto all’anno scorso guadagna una posizione, ma per Leclerc non sarà facile vedersi al sesto posto, considerando che l’anno scorso fu terzo. Il monegasco ha quindi perso tre posizioni.

Un anno non certo da ricordare ed a questo punto che non si chiude nel migliore dei modi per ‘Il Predestinato’ che sa benissimo di non aver dato il meglio di sé nel 2023. Colpa anche della SF-23? Sicuramente, ma Sainz con la stessa vettura ha ottenuto 200 punti contro i suoi 206, una differenza davvero minima.

Charles però non ha vinto nemmeno una Gara (Sainz una) pur potendo raccontare di aver ottenuto sei podi. L’anno prossimo però il ventiseienne vorrà tornare di nuovo in vetta a tutte le classifiche, tutte compreso questa. Una curiosità infine: Hamilton è stato l’unico pilota ad astenersi dal voto.

Impostazioni privacy