“Rinnovo pluriennale”: Ferrari, c’è l’annuncio ufficiale

L’alfiere della Rossa ha espresso il suo punto di vista senza giri di parole, il messaggio è chiaro: ecco cosa ha detto

Archiviato un deludente 2023, la Scuderia Ferrari è già tornata al lavoro sia in fabbrica che dietro le scrivanie, dove a tenere banco è la questione relativa ai rinnovi di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Entrambi i piloti vedranno scadere il contratto che li lega al team di Maranello al termine della prossima stagione, pertanto le parti in causa stanno trattando per cercare di trovare un accordo per prolungare il matrimonio.

Ferrari, annuncio ufficiale
In casa Ferrari si lavoro al rinnovo dei piloti: le ultime (AnsaFoto) – Tshot

Se per quanto riguarda il monegasco la situazione sembrerebbe in via di definizione, con Charles in procinto di legarsi al team praticamente a vita (fino al 2029), diversa è la situazione riguardante lo spagnolo. Stando infatti a recenti rumors, la compagine di Maranello gli avrebbe offerto un rinnovo di un solo anno, per riservarsi la possibilità di intervenire sul mercato alla fine del 2025. Un fatto interpretato da molti come un segnale di scarsa fiducia nei confronti di Carlos.

Ferrari, quale futuro per Carlos Sainz? Il messaggio dello spagnolo

Insomma, la questione di Sainz è un pochino più ingarbugliata rispetto a quella di Leclerc, anche perché il figlio d’arte iberico ha manifestato una volontà diversa. Lo ha fatto durante un evento patrocinato da Estrella Galicia, in cui si è soffermato proprio sulle indiscrezioni di cui parlavamo chiarendo la sua posizione e gettando acqua sul fuoco delle speculazioni.

Ferrari, annuncio ufficiale
Ferrari, tempo di rinnovi: la posizione di Carlos Sainz (AnsaFoto) – Tshot

Carlos ha innanzitutto confermato l’inizio delle trattative con i vertici di Maranello: “Come ha detto Fred Vasseur, i colloqui sono in corso. Sapete tutti che il mio obiettivo è iniziare la stagione 2024 sapendo già dove correrò nel 2025″. Poi ci ha tenuto a sottolineare che la sua priorità è continuare a vestire la tuta della Ferrari “per molti altri anni”.

Un messaggio chiaro, rafforzato ulteriormente da ciò che ha detto in seguito circa le voci che si sono susseguite negli ultimi giorni: “Sono opinioni dei giornalisti e non commenterò le speculazioni. Voglio rinnovare e quando lo faccio mi piace farlo per più di un anno. Mi sento perfettamente apprezzato da Fred e da tutta la famiglia Ferrari”. Quest’ultimo un concetto che ha trovato riscontro proprio in recenti dichiarazioni del team principal francese, il quale ha affermato che anche nel 2024 tra Sainz e Leclerc non vi sarà alcun ordine gerarchico (si pensava che Charles potesse essere ‘eletto’ leader). Vedremo, invece, come si evolverà la vicenda relativa al prolungamento del rapporto.

Impostazioni privacy