Ritiro Djokovic, l’ATP di Roma finisce: il motivo

Brutte notizie per il numero uno al mondo Novak Djokovic che ha voluto esserci a tutti i costi all’ATP di Roma per giocare il Masters 1000 italiano.

Eppure la sua avventura non è partita nel migliore dei modi, perché il giocatore più vincente ed attuale numero uno al mondo della storia del tennis ha iniziato in salita la sua competizione di Roma a causa del suo avversario francese Moutet che l’ha subito brekkato due volte al primo sets nei primi game, poi però ha rimontato e vinto la gara facilmente 6-3 e 6-1.

Ma che non è stata una serata no per Djokovic si è capito anche alla fine, quando erano in corso gli autografi durante l’uscita dal terreno di gioco dove è accaduto un episodio spiacevole. La borraccia di un tifoso ha colpito Djokovic in testa ferendolo a sangue e lì è iniziata la paura.

Novak Djokovic obiettivi 2024 Roland Garros Olimpiadi
Novak Djokovic conferma tutto sulla sua programmazione (LaPresse) – Tshot.it

Perché il giocatore si è subito accasciato a terra ed è stato trasportato al centro di cure per tamponare e fermare la ferita che ha portato a Djokovic dei giramenti di testa e nausea a causa della partita che gli ha portato via energie e poi la violenta botta alla testa.

Una situazione spiacevole che ha subito allarmato tutti, con il tifoso che si è scusato visto che pare sia stato solo un brutto incidente con la borraccia che ha colpito Djokovic alla testa che sarebbe scivolata fuori dallo zaino nel momento che si stava sporgendo dalla ringhiera per provare ad ottenere un autografo.

Condizioni Djokovic, ritiro escluso al momento

Ora però c’è grande apprensione per capire quali sono le condizioni di Djokovic che non è uscito al meglio dal campo alla prima dell’ATP di Roma.

Djokovic obiettivi 2024 Slam Olimpiadi
Djokovic, una stagione insolita per il serbo (LaPresse) – Sportitalia.it

In queste ultime ore si è cercato di capire quali potessero essere le condizioni di Djokovic dopo l’infortunio alla testa e se ci fossero gli estremi di un ritiro dal Masters 1000 di Roma. Al momento no, il tennista sta meglio e vuole continuare fino alla fine la competizione provando a vincere e aumentare i punti di distanza dai rivali che inseguono.

Sia Sinner che Alcaraz non saranno presenti a Roma e per Djokovic è una grande occasione di allungare ancora con punti importanti per la classifica ATP di Tennis maschile. La prossima partita sarà valida per i 16esimo di finale contro il cileno Tabilo e si giocherà di domenica.

Impostazioni privacy