Ritorno in panchina: Malesani annuncia il suo futuro

Uno degli allenatori più attesi, amato sui social e che non si è visto più in panchina, è tornato a parlare rompendo il silenzio.

Si tratta di Alberto Malesani, allenatore che si è seduto su tante panchine in Italia e che resta ad oggi l’ultimo allenatore italiano ad aver vinto una Coppa Uefa – ex Europa League – con una squadra italiana, nel suo Parma leggendario e che guidò negli anni ’90.

L'intervista di Alberto Malesani
Alberto Malesani – tShot (La Presse)

A distanza di tempo dall’ultima apparizione e con le voci di calciomercato che riguardano appunto il comparto degli allenatori in Serie A a causa della situazione esoneri, ecco che ha parlato l’ex allenatore di Sassuolo, Genoa e tante altre squadre italiane. C’è chi sogna il suo ritorno in panchina e dopo i rumors in Serie A, è arrivato l’annuncio sul futuro di Malesani.

Ritorno in panchina per Malesani: il tecnico annuncia il suo futuro

Non allena in Serie A da diversi anni, precisamente l’ultima esperienza è stata vissuta al Sassuolo, per sole cinque partite, nel 2014. Un decennio è passato dall’ultima volta che abbiamo visto Malesani su una panchina, in Italia, dopo l’importante carriera vissuta anche all’estero.

Perché il conto di Malesani segna precisamente 301 panchine in Serie A, con 100 vittorie trovate e 115 sconfitte, considerando però quello che è l’importante palmarès legato alla Coppa Italia, Coppa Uefa e Supercoppa italiana, trofei tutti vinti con il suo Parma.

Malesani oggi ha parlato del suo futuro, rivelando anche qualche retroscena, secondo quello che è il suo “pensionamento”, lontano dal mondo nel calcio. Il ritorno in Serie A non ci sarà, Malesani ha così annunciato la fine della sua carriera.

Malesani si ritira? Le sue parole alla Radio della Serie A

Ha parlato ai microfoni di RdS quest’oggi, Alberto Malesani, alla Radio ufficiale della Serie A. Ecco cos’ha detto sul suo futuro: “In questo momento posso definirmi un pensionato, ho smesso da poco di lavorare. Ho ceduto pure l’attività dell’ultima professione alla quale mi sono dedicato, ovvero l’enologia con la cantina che avevo aperto in Valpolicella. Mi godo le passeggiate in bicicletta, la mia più grande passione, il golf che pratico la mattina e gli amici storici che ho. Oggi guardo la Serie A da spettatore, mi sento un competente e mi piace vedere come tatticamente si migliora, si hanno nuove idee, il resto non mi interessa. Il calcio è stata la mia vita per tanti anni, ho dato tanto e non posso cancellare tutto, tantomeno voglio farlo. Guardo la Serie A da lontano, il calcio lascia amicizie e rapporti e quei pochi che ho sono buoni”.

Malesani annuncia il suo futuro alla Radio della Serie A
Malesani – tShot (La Presse)

Occasione come CT, Malesani spiega il retroscena

Rivela anche il retroscena sulla possibilità di diventare Commissario Tecnico, Alberto Malesani: “Nel 2020 ho smesso di allenare, avevo finito il percorso mio nel calcio. Mi sarebbe piaciuto allenare una Nazionale, ho avuto qualche contatto con Federazioni estere, ma tutto è finito con un nulla di fatto. Ero in contatto con la Grecia, anche con quella albanese. Sarei volentieri tornato in Grecia, quando ho allenato lì mi sono reso conto di quanti giovani talenti ci sono che non vengono valorizzati”. 

Alberto Malesani rivela il retroscena come possibile CT nell'intervista
Alberto Malesani intervista – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy