Rivoluzione Lazio: Lotito caccia Sarri e beffa la Roma

In casa Lazio è pronta la rivoluzione: Claudio Lotito è pronto a cacciare Maurizio Sarri e beffare la Roma. Per la successione c’è nel mirino il tecnico desiderato dai Friedkin.

Tira una brutta aria in casa Lazio dopo la clamorosa sconfitta contro la Salernitana che ha festeggiato così il primo successo in campionato. La squadra di Maurizio Sarri è a centro classifica e non riesce a scrollarsi di dosso una stagione cominciata male e che sta proseguendo peggio per i capitolini. Ora si complica la corsa Champions e rischia di essere compromessa l’intera stagione e la corsa all’Europa.

Aria di rivoluzione alla Lazio: Lotito caccia Sarri e beffa la Roma
Maurizio Sarri vive una stagione complicata in casa Lazio: la rivoluzione è pronta, Lotito vuole beffare la Roma – (ANSA) – tshot.it

La cosa che più resta sconcertante è la mancanza di gioco da parte dei biancocelesti, un’involuzione tecnica soprattutto da parte di alcuni giocatori determinanti come Felipe Anderson e Zaccagni. La Lazio ha segnato solo due gol nelle ultime quattro partite, entrambi su rigore. Ciò la dice lunga sul momento che sta vivendo. Con questo scenario in molti si interrogano sul futuro di Maurizio Sarri. Lo stesso allenatore ha dichiarato di essere preoccupato e non sapere al momento cosa fare per uscirne.

Rivoluzione Lazio, Lotito caccia Sarri e beffa la Roma

Dichiarazioni disarmanti per i tifosi che hanno già sentenziato: sui social spopola l’hashtag #Sarriout e in molti vorrebbero la testa dell’allenatore. La realtà è che, a meno di crolli clamorosi, Lotito non esonererà l’allenatore e si arriverà fino a fine stagione. Il contratto del tecnico toscano scade nel 2025 ma difficilmente le parti andranno avanti la prossima estate. E per la sua sostituzione Lotito ha già individuato il profilo giusto ed è pronto a beffare la Roma.

Lotito caccia Sarri e beffa la Roma: rivoluzione Lazio
Thiago Motta può essere il prescelto per la sostituzione di Sarri sulla panchina della Lazio: Roma beffata? – (ANSA) – tshot.it

 

Nel mirino del patron laziale c’è infatti quel Thiago Motta che piace tanto ai Friedkin, messo pesantemente nel mirino dei giallorossi a loro volta ai ferri corti con Mourinho. Dunque potrebbe esserci un derby per arrivare alla panchina: l’ex centrocampista al momento non pensa ancora al suo futuro. La concentrazione sul suo Bologna è totale, a maggio si vedrà. A quel punto se le voci fossero confermate sarebbe curioso vedere chi sceglierebbe tra le due.

Lotito lo tiene d’occhio, dopo averlo visto da vicino qualche settimana fa quando il suo Bologna riuscì a battere la Lazio aprendo l’attuale crisi di risultati dei capitolini che hanno raccolto 1 punto in 3 gare. L’ex Inter vuole continuare a stupire e condurre i felsinei in Europa magari a scapito proprio di una tra Lazio e Roma. Intanto Sarri è sempre più sulla graticola e non avrà credito infinito.

Impostazioni privacy