Rotti gli indugi e accordo trovato: panchina a Italiano

Vincenzo Italiano è pronto a salutare la Fiorentina al termine di questa stagione ma per lui si aprono le porte di un’altra panchina italiana.

L’addio alla Fiorentina arriverà dopo la finale di Conference League ed il recupero in campionato in casa dell’Atalanta ma per Vincenzo Italiano lo stop durerà molto poco, essendo pronto ad approdare su un’altra panchina.

Calciomercato Italiano scelta panchina
Vincenzo Italiano pronto a cambiare panchina (LaPresse) – tshot.it

L’ottimo lavoro svolto in questi anni alla guida dei viola ha attirato l’attenzione di diversi club nei confronti di Vincenzo Italiano. Arrivato al termine del suo contratto con la squadra toscana, l’ex tecnico dello Spezia è pronto ad una nuova avventura ed ha già comunicato alla società la sua volontà di cambiare. Nelle ultime ore un club ha rotto gli indugi e sta accelerando per assicurarsi l’allenatore che sta per giocarsi la sua seconda finale europea in due anni.

Calciomercato, accordo ad un passo con Vincenzo Italiano

Il Bologna avrebbe deciso di puntare su Vincenzo Italiano per la propria panchina in vista della prossima stagione. Con Thiago Motta destinato alla Juventus, i rossoblu sono pronti ad affidare la guida tecnica della squadra all’attuale allenatore della Fiorentina.

Panchina Italiano accordo
Joey Saputo vuole Italiano al Bologna (LaPresse) – tshot.it

Thiago Motta ha deciso di accettare il triennale da circa 5 milioni a stagione che gli propone la Juventus lasciando libera la panchina del Bologna, pronto al ritorno in Champions League dopo 60 anni dall’unica apparizione. Saputo e la dirigenza rossoblu sono al lavoro per cercare un profilo adatto alla prima stagione in Europa degli emiliani dopo più di 20 anni e il tecnico della Fiorentina è il prescelto considerate anche le ultime partecipazioni ai viola in Conference League.

Italiano piace molto anche a Napoli e Torino che starebbero però valutando anche altri profili in vista della prossima stagione, consci del fatto che la possibilità di disputare la Champions League attiri molto l’ex Spezia, pronto a passare dall’altra parte dell’Appennino. Nel frattempo però il Bologna continua a seguire anche altri profili per non trovarsi impreparato nel caso in cui dovesse esserci un ribaltone improvviso.

Sartori e Di Vaio guardano con attenzione anche al profilo di Maurizio Sarri. L’ex allenatore della Lazio, salutati i capitolini con le sue dimissioni, si è detto pronto a ripartire nel caso in cui dovesse giungere l’offerta giusta. Il Bologna, con la possibilità di disputare la Champions League, potrebbe rappresentare la piazza giusta per provare a restare ancora ad alti livelli sia in Italia che in Europa.

Impostazioni privacy