Sainz perde anche l’ultima macchina: Formula 1 sottosopra

Il mondo della Formula 1 è sempre più sottosopra per quanto riguarda il mercato piloti: Carlos Sainz può aver perso anche l’ultima macchina.

Il mondo della Formula 1 è pronta a ricevere uno scossone nella prossima stagione quando diversi cambi sono già annunciati nel mercato piloti. Il volto principale che cambierà scuderia è Lewis Hamilton che arriverà in Ferrari per affiancare Leclerc, dopo l’annuncio fatto dalla stessa casa automobilistica di Maranello ad inizio anno.

F1 sottosopra, Sainz perde l'ultima possibilità
Formula 1 sottosopra, Carlos Sainz perde anche l’ultima macchina: gli scenari – tshot.it

Carlos Sainz ha il contratto in scadenza e non gli verrà rinnovato, la scelta è arrivata con netto anticipo, andando al di là di cosa succede in pista. Lo spagnolo, infatti, è stato protagonista dei primi GP di questa stagione, trionfando in Australia.

La scelta della Ferrari era stata anche contestata da alcuni tifosi e addetti ai lavori in quanto apparsa, forse, troppo precipitosa considerando lo stato di forma del pilota. Nelle ultime uscite Sainz è apparso leggermente sottotono, disturbato forse dalle tante voci sul suo futuro e probabilmente dall’incertezza intorno ad esso.

Sainz perde anche l’ultima macchina: F1 sottosopra

Persa la Ferrari, Sainz deve trovare una nuova scuderia per i prossimi anni. La scelta non è stata ancora fatta: sta impiegando più del previsto, anche perché è combattuto. In questo modo però rischia la beffa.

Sainz perde anche l'ultima macchina?
Carlos Sainz potrebbe restare a piedi – (ANSA) – tshot.it

Le possibilità concrete le ha con Audi e Mercedes, ma il suo sogno è chiaramente la Red Bull. Le chance di approdare nel team numero uno al mondo ci sono, seppur non altissime, e per questo lo spagnolo ha preso tempo. Tutto passa da cosa deciderà di fare Checo Perez, che potrebbe decidere di lasciare, essendo in scadenza di contratto.

Max Verstappen potrebbe così esser costretto a cambiare compagno di scuderia e guarda con interesse al possibile sostituto. In caso di addio di Perez si potrebbero spalancare le porte per la casa automobilistica austriaca a Sainz ma non è detto. Infatti ci sarebbe anche Yuki Tsunoda che i dirigenti Red Bull stanno prendendo in considerazione.

La sua crescita negli ultimi tempi potrebbe favorirlo nel testa a testa con Sainz. Dunque se Perez andrà via per la sua sostituzione si profila un ballottaggio tra lo spagnolo e il giapponese. L’attuale pilota della Ferrari, comunque vada, rischia di trovarsi senza una macchina per il 2025 se continua a prendere tempo e aspettare la Red Bull. Forse sarebbe saggio da parte sua iniziare a sciogliere le riserve, meglio un uovo oggi che una gallina domani. Il rischio di restare fermo al palo, in questo momento, è molto forte.

Impostazioni privacy