Salta il rinnovo: l’Inter ha scelto la prossima cessione

Un vero e proprio terremoto quello che si potrebbe verificare in casa Inter per la possibile mancata firma del calciatore sul rinnovo del contratto: cessione in vista?

L’ambiente è sereno, i risultati che arrivano sono soddisfacenti. C’è tutto l’occorrente per fare una grandissima stagione. L’Inter di Simone Inzaghi prosegue spedita per la vittoria dello scudetto. Anche se le ultime notizie che arrivano, e che riguardano una pedina fondamentale nello scacchiere del manager piacentino, ha il sapore di un terremoto.

Dumfries ed Inter, rinnovo lontano
Il rinnovo pronto a saltare in casa Inter – Tshot.it (Foto LaPresse)

Denzel Dumfries e quel rinnovo che appare sempre più lontano. L’esterno destro olandese non ha trovato, almeno per il momento, un accordo con la dirigenza per il proseguimento della sua carriera con i colori nerazzurri. Per molti questo significa solamente una cosa: possibile cessione in vista per lui.

Inter, il rinnovo di Dumfries tarda ad arrivare: cessione in vista?

Un discorso che non riguarda affatto Lautaro Martinez, Henrikh Mkhitaryan e Federico Dimarco che, a meno di clamorosi colpi di scena, nelle prossime settimane firmeranno il rinnovo dei propri accordi. Non si può dire lo stesso per Denzel Dumfries visto che il suo di rinnovo ha subito una brusca frenata nelle ultime ore. Arrivato in quel di Milano nel 2021 con il difficile compito di sostituire Achraf Hakimi (al PSG) ha avuto un po’ di difficoltà nell’inserirsi.

Dumfries ed Inter, rinnovo lontano
Difficile il rinnovo di Denzel Dumfries con l’Inter – Tshot.it (Foto LaPresse)

Difficoltà che sono subito state spazzate via a suon di ottime prestazioni, condite da gol e numerosi assist. Tanto da diventare un vero e proprio beniamino per la tifoseria. Con il trascorrere della partite ha mostrato una crescita non indifferente, tanto da diventare come uno dei migliori in quel ruolo. In questo momento è fermo ai box per un piccolo problema muscolare che, passo dopo passo, sta smaltendo del tutto. Ciò, però, non cancella il problema riguardante la mancata firma che tarda ad arrivare.

La dirigenza dell’Inter non ha alcuna intenzione di perdere una delle sue pedine fondamentali. L’offerta c’è stata, ma non è stata accettata dall’atleta che non la reputa soddisfacente. Cifre che, in questo momento, anche per una potenza come l’Inter, sono considerate davvero alte. Il clima non è dei migliori. Dialoghi e incontri non sono in programma. L’ambiente spera in un possibile accordo tra le due parti, anche se la distanza è netta. Altrimenti si fa larga, sempre di più, l’ipotesi di una possibile cessione nella finestra di mercato estiva.

Impostazioni privacy