Schumacher devastante: spuntano immagini incredibili

Uno Schumacher così non lo vedevamo da tempo: le immagini che riguardano l’ex pilota della Ferrari sono pazzesche.

Michael Schumacher non ha mai smesso di stupire i suoi tifosi. La Formula 1 per anni è stata casa sua. Ha dominato in lungo e in largo, scritto pagine straordinarie e irripetibili di questo sport.

Immagini clamorose: Schumacher devastante
Schumacher devastante: le immagini parlano da sole (LaPresse) – Tshot.it

Ma da qualche anno è tutto cambiato. Il tedesco continua a vivere un vero e proprio dramma. Dopo la sua ultima esperienza in McLaren, Michael decise di ritirarsi. Era il 2012 e le energie dopo una carriera lunga e faticosa – pur pregna di grandi soddisfazioni – cominciavano a venire meno.

Appena un anno dopo l’ex ferrarista, sette volte campione del mondo, si ritrovò a fare i conti con un tragico incidente sulle nevi di Meribel. Era il 20 dicembre 2013. Da lì in poi di Schumi e delle sue condizioni di salute, non si è saputo quasi più nulla. Ora, però, sono spuntate delle immagini significative dell’ex campione di Formula 1: e i suoi tifosi sono rimasti letteralmente a bocca aperta.

Leggenda Schumacher: ci è riuscito solo lui

Era il 1997 e Michael Schumacher sembrava lanciatissimo verso il suo primo mondiale alla guida della Ferrari. Quella stagione finì nel peggiore dei modi, però, dopo il tanto discusso incidente di Jerez che portò Villeneuve a festeggiare contro ogni pronostico.

Ma c’è un altro ricordo decisamente più dolce che i tifosi del Cavallino Rampante non hanno mai accantonato. In quello stesso anno, l’11 maggio per la precisione, si corse il Gran Premio di Montecarlo. Una cornice ambita da tutti i piloti nella quale Michael scrisse una pagina impossibile da replicare nel mondo della Formula 1.

Dopo essere partito secondo dietro a Frentzen, il pilota della Ferrari fu protagonista di un record pazzesco. Gomme per l’asciutto, a differenza della maggior parte dei piloti che ‘speravano’ nella pioggia: e a vincere questa scommessa fu proprio Schumi.

Le immagini della partenza, Michael primo che in un solo giro rifilò ben sei secondo a Fisichella. Alla fine della gara Barrichello arrivò dopo 53 secondi, il compagno di squadra Irvine ben oltre il minuto. E Michael fu in grado di doppiare due dei suoi più grandi rivali come Hakkinen e Hill che in quella giornata non vissero momenti troppo felici. Un ricordo davvero memorabile per gli appassionati di Formula 1. E per chi non ha mai dimenticato un pilota unico, irripetibile, vincente come Michael Schumacher.

Impostazioni privacy