Schumacher, lacrime per i tifosi dopo la drammatica notizia: che sofferenza per Corinna

Il dramma è inspiegabile, i tifosi di Michael Schumacher non riescono ancora a crederci: sofferenza totale.

Quel maledetto 29 dicembre 2013 ha cambiato tutto. Michael Schumacher non è più lo stesso da allora, questo lo sappiamo tutti. Ma la sofferenza che sta provando sua moglie Corinna è semplicemente inimmaginabile.

Dramma Schumacher: che sofferenza per Corinna
Grande difficolta per Corinna Schumacher (Ansa) – Tshot.it

Il sette volte campione del mondo di Formula 1 ha lasciato dietro di sé una scia di dolci ricordi, di stima, di amore. Da parte della sua famiglia, come è giusto che sia: ma non solo. Perché Michael  ha rappresentato la Stella Polare per questo sport, un faro accecante per talento e carisma.

Lo sanno bene in Ferrari, dove il ‘Barone Rosso’ ha vinto tutto ciò che c’era da vincere. Nel 2006 il ritiro, il tanto discusso ritorno nel 2010, stavolta in Mercedes. Due anni tra tanti bassi e pochi alti, ma Michael era felice. Correre senza pressione, per il semplice gusto di farlo. A fine 2012 il ritiro, stavolta definitivo, all’età di 43 anni. E appena un anno dopo è arrivata la tragedia: la caduta dagli sci a causa del quale l’ex ferrarista è quasi morto.

Di certo la sua vita è cambiata così come quella della sua famiglia, di sua moglie Corinna che da allora gli è sempre stata accanto non lasciandolo mai solo. Le condizioni di salute di Michael rimangono un tema caldo, di cui però non si sa praticamente nulla. Massimo riserbo quello dettato da Corinna che sta da un bel po’ vivendo un vero e proprio dramma, impossibile da percepire per chi è fuori da una situazione tanto dolorosa.

Corinna, dramma infinito per Schumi: gesto da brividi

Un dramma umano che ha ben presto toccato anche l’aspetto economico, nonostante Michael nella sua lunga carriera abbia accumulato ricchezze ed un patrimonio davvero importante.

Dramma Schumacher: che sofferenza per Corinna
Commozione Schumacher: dramma incredibile (Ansa) – Tshot.it

Nonostante ciò sua moglie Corinna in più di un’occasione si è ritrovata costretta a rinunciare a cimeli, a mettere in vendita preziosi e non solo per far fronte alle spese che si rendono necessaria anno dopo anno per tentare il miracolo nella speranza di un miglioramento dell’ex pilota.

Secondo i tabloid si tratterebbe di spese mediche, tra dottori, infermieri e apparecchiature all’avanguardia, pari a 7 milioni di euro all’anno. Un’enormità, per la quale Corinna ha recentemente messo in vendita nell’asta organizzata da Christie’s, a Ginevra, otto orologi di lusso della collezione personale di Michael che hanno fruttato quasi 5 milioni di euro.

Ma questo è stato solo lo step più recente: era già accaduto in passato. La vendita della villa sul lago di Ginevra oltre a quella di un costosissimo jet privato, i sopracitati orologi e pure un castello in Norvegia. Corinna non si arrende e continua nella sua battaglia per riavere, grazie alla medicina, indietro suo marito.

Impostazioni privacy