Schumacher, svolta improvvisa: può farcela ancora

Dopo aver passato un periodo molto difficile, potrebbero esserci nuove opportunità per Schumacher. L’annuncio

Quella di Michael Schumacher è stata una carriera fenomenale, primo di sempre a vincere ben sette titoli iridati di Formula 1 ed eguagliato soltanto di recente da Lewis Hamilton. Il Kaiser è stato uno dei migliori piloti della storia e ripercorrere le sue orme non è per niente facile, neanche se sei suo figlio.

Mick Schumacher, svolta improvvisa
Mick Schumacher, che notizia: può farcela davvero (LaPresse) – Tshot.it

Mick Schumacher, dopo due anni difficili in Haas, ha lasciato la Ferrari per passare alla Mercedes che quest’anno gli ha dato modo di restare nell’ambiente in qualità di pilota di riserva. A Brackley tutti parlano bene di lui, ma con nessun sedile a disposizione è stato costretto ai margini venendo impiegato solamente nei test e al simulatore.

Così, il prossimo sarà un altro anno di cambiamenti, con Schumi Jr che sarà impegnato nel Mondiale WEC con Alpine. Un’occasione, questa, che ha colto al volo nella speranza, magari, di tornare in Formula 1 da protagonista. D’altronde, non sarebbe la prima volta che un pilota si dedichi ad altre categorie per poi fare ritorno nel Circus e ottenere buoni risultati, anche perché, nel caso suo così come quello di altri suoi colleghi, il talento c’è eccome.

Formula 1, Mick Schumacher può tornare: Toto Wolff convinto

Di questo ne è convinto Toto Wolff che, in un’intervista riportata da RTL, ha speso parole d’elogio nei confronti di Mick Schumacher. “Mick è un buon pilota – ha detto –. Merita di essere in F1, solo che non c’era spazio per lui. Secondo me, il fatto che stia passando al WEC, ad un campionato mondiale e ad Alpine, è un’ottima opportunità per lui“.

Mick Schumacher può farcela
Toto Wolff sicuro: Mick Schumacher può tornare in Formula 1 (LaPresse) – Tshot.it

Un’opportunità che quindi, secondo il team principal della Mercedes, potrebbe aprirgli nuovamente le porte della Formula 1, anche perché lo stesso manager austriaco è sicuro delle potenzialità del ragazzo. “Sono certo che Mick farà un ottimo lavoro, che lo terrà in forma e che può permettergli di tornare in F1” ha aggiunto Toto.

Del resto, questo è sempre stato il sogno di Mick che dunque ora lavorerà sodo per cercare di riguadagnarsi la fiducia di uno dei 10 team della massima serie automobilistica. In passato, è già successo più volte e dunque può succedere ancora. Albon, ad esempio, dopo esser stato messo ai margini dalla Red Bull e aver vinto in DTM, è tornato in F1 ottenendo buoni risultati con la Williams. Lo stesso hanno fatto inoltre Kevin Magnussen e Nico Hulkenberg che, dopo esser stati lontani dal Circus per qualche anno, sono tornati per correre con la Haas dimostrando a tutti che il talento non invecchia.

Impostazioni privacy