Sconfitta fatale, arriva l’esonero improvviso: colpo di scena

Si entra sempre di più nel vivo della stagione e le società valutano possibili cambi per cercare di invertire la rotta

Ci siamo quasi. La metà della stagione è praticamente arrivata ed è il momento per le società di fare valutazioni. C’è chi sta impressionando e chi invece non sta rispettando le aspettative di inizio anno. E, in questi, si sa, il primo a pagare è l’allenatore. Già diversi sono stati i cambi in Serie A, anche se non sempre si ottiene quell’inversione di rotta sperata. Per questo i club che non sono soddisfatti possono cercare di intervenire sul mercato a gennaio per provare a risolvere questioni spinose.

Esonero in arrivo in Italia
Esonero in arrivo in Italia (LaPresse) – tshot.it

In Serie A sono già state quattro le squadre che hanno deciso di cambiare guida tecnica. Quella che ha fatto più scalpore è ovviamente il Napoli che ha sostituito Rudi Garcia con Walter Mazzarri. Altro ritorno è avvenuto a Empoli con Andreazzoli che ha preso il posto di Zanetti e anche a Udine dove è tornato Cioffi al posto di Sottil. Nuova esperienza, invece, per Filippo Inzaghi alla Salernitana per sostituire Paulo Sousa.

Il valzer delle panchine è una consuetudine anche in Serie B. Il cambio che ha fatto più rumore è stato sicuramente quello del Como che ha esonerato Moreno Longo addirittura dopo una vittoria e un sesto posto in classifica, dando fiducia a Cesc Fabregas, promosso dalla Primavera. Ma questa sostituzione non è stata l’ultima in ordine di tempo.

Sconfitta fatale: sarà esonero

Nel calcio, si sa, non si vive di ricordi e il passato vale solo per gli almanacchi. Per questo anche un allenatore che ha compiuto un vero e proprio capolavoro un anno, può cancellare tutto il suo percorso in pochi mesi. Ed è quello che è accaduto a Pierpaolo Bisoli, che nella passata stagione aveva condotto il Sudtirol ad un clamoroso sesto posto al primo campionato in Serie B nella sua storia. I risultati, però, non si sono ripetuti durante questa prima parte di campionato e il cammino è costato caro al tecnico.

Javorcic nuova avventura Serie B
Nuova avventura per Javorcic: la panchina sarà sua (LaPresse) -tshot.it

La scorsa settimana è infatti arrivato l’esonero dopo la sconfitta contro il Como. Per la trasferta di Bari, dove i biancorossi hanno perso 2-1, la squadra è stata affidata al tecnico della Primavera Valente. Ma si tratta di una soluzione temporanea: da giorni, infatti, sono proseguiti i contatti con Ivan Javorcic, che al Sudtirol ha già fatto la storia essendo l’allenatore della promozione dalla Serie C alla Serie B. Per l’ufficialità mancano solo i dettagli, ma il croato tornerà sulla panchina biancorossa.

Impostazioni privacy