Scudetto e dimissioni: Inzaghi lascia l’Inter

Nel caso in cui dovesse vincere lo scudetto con l’Inter per Simone Inzaghi potrebbero arrivare addirittura le clamorose dimissioni

A lanciare questa clamorosa indiscrezione ci ha pensato direttamente il noto quotidiano “Il Giornale“. Il manager piacentino, fino a questo momento della stagione, sta ottenendo dei grandissimi risultati (sia in Serie A ma soprattutto in Champions League). A quanto pare, al termine di questa stagione (a prescindere da come andrà l’avventura in Europa) è pronto a prendere la sua decisione.

Addio a fine stagione per il piacentino?
Possibili dimissioni per Inzaghi dopo lo scudetto – Tshot.it (Foto LaPresse)

La conferma arriva direttamente da parte di alcuni suoi amici e conoscenti dai tempi della Lazio. Gli stessi che hanno confermato un suo possibile addio. A questo punto si parlerebbe di vere e proprie dimissioni visto che, nel mese di settembre del 2023, ha firmato il rinnovo del contratto con i nerazzurri fino al 30 giugno del 2025. Un accordo che potrebbe non essere rispettato del tutto.

Inter, scudetto e poi dimissioni per Inzaghi?

Un 2023 che si è concluso con un pareggio ottenuto in quel di ‘Marassi’ per il manager piacentino che, comunque, rimane primo in classifica ma deve “rimandare” il discorso per essere campione di inverno con la sua squadra. Senza dimenticare la strepitosa avventura in Champions League che va avanti nel migliore dei modi, ottavi di finale in tasca con due turni di anticipo. Nulla da fare, invece, per la Coppa Italia, competizione che hanno dovuto già salutare per meriti di uno strepitoso Bologna.

Addio a fine stagione per il piacentino?
Possibili dimissioni per Inzaghi dopo lo scudetto – Tshot.it (Foto LaPresse)

Un 2024, invece, che si preannuncia molto importante ed impegnativo per l’allenatore che ha come obiettivo portare la seconda stella a Milano. Poi, alla fine della stagione, pensare seriamente di lasciare i nerazzurri e concludere così il suo ciclo. Come annunciato in precedenza ‘Il Giornale‘ è stato fin troppo chiaro su quale sarà il suo futuro: lontano dai nerazzurri. Nel caso in cui dovesse conquistare lo scudetto allora seriamente potrebbe considerare anche l’idea di farsi da parte e salutare tutti.

Anche se, a dire il vero, per riflettere sul suo futuro ha a disposizione ancora moltissimo tempo. I sostenitori nerazzurri, dopo un inizio non facile dal giorno del suo arrivo, ora hanno paura di perdere il loro condottiero. Le richieste e le ammirazioni nei suoi confronti, da parte di importanti top club, di certo non mancano. In passato anche il Real Madrid (come riportato da alcuni siti sportivi importanti) ci aveva pensato, ma rimarrà solamente un interessamento visto che da pochi giorni Carlo Ancelotti ha rinnovato il contratto con i ‘Blancos‘, tra la sorpresa generale di tutti.

Impostazioni privacy