Serie A: ladri in casa, paura per un nerazzurro

Paura per il giocatore nel corso dell’ultima giornata di campionato. Nel mentre era impegnato in campo con la squadra, il nerazzurro ha infatti subito una rapina.

Ignaro di quello che stava succedendo, il capitano è venuto a scoprire solo una volta tornato a casa che i ladri erano entrati nella sua abitazione svaligiandogliela di ogni bene. La cosa preoccupante è che non è la prima volta che un giocatore nerazzurro viene colpito da un episodio del genere, visto che nell’arco dell’ultimo anno si sono creati tanti di quei precedenti che ignorarli è oramai diventata cosa impossibile.

Paura per il nerazzurro. Rapinato nella sua abitazione
Nel mentre era in campo con la squadra, dei malviventi hanno svaligiato la casa del nerazzurro (Ansa foto) – tshot.it

Ladri in casa: paura per un nerazzurro

I ladri colpiscono ancora. Nel corso dello scorso weekend di campionato, infatti, un gruppo di malviventi si è insediato nell’abitazione del nerazzurro derubandogliela in lungo e largo, nel mentre il giocatore era ignaro di tutto perché impegnato in campo con la squadra.

Nella sfortuna c’è comunque da dire che è stato un bene il fatto che in casa non ci trovasse nessuno dei familiari del capitano al momento dell’accaduto, anche perché avendo a che fare con dei criminali le cose sarebbero potute finire anche peggio. Resta comunque che al giocatore è stato procurato un danno non indifferente, al quale starebbero cercando in qualche modo di fare fronte le forze dell’ordine con della accurate indagini.

Stando dunque a quanto riportato questa mattina in edicola da L’Eco di Bergamo, domenica pomeriggio, nel mentre andava in scena il big match fra l’Atalanta di Gian Piero Gasperini ed il Bologna di Thiago Motta, dei ladri sono entrati nella casa del capitano dei bergamaschi Rafael Toloi in centro città svaligiandogliela di ogni bene. Il quotidiano lombardo svela che il bottino sarebbe ingente: dalla casa del difensore italo-brasiliano sarebbero infatti stati portati via oggetti di un certo valore, come ad esempio gioielli ed orologi.

Toloi derubato: polizia e Scientifica al lavoro per trovare i colpevoli

Consapevoli del fatto che Toloi fosse impegnato al Gewiss Stadium e che nessuno dei suoi familiari si trovasse in casa, i ladri hanno avuto vita facile. Stando infatti a quanto riportato da L’Eco di Bergamo, i malviventi sarebbero entrati in casa sfondando la porta d’ingresso blindata dell’elegante appartamento in centro città nel quale il nazionale italiano abita insieme alla sua famiglia.

Scoperto l’accaduto, sul posto si sarebbero immediatamente fiondante le forze dell’ordine, con polizia e Scientifica che avrebbero anche avviato le indagini per scoprire i colpevoli. In tutto questo, come anticipato, Toloi non sarebbe l’unico giocatore dell’Atalanta vittima di episodi di questo genere. Prima del capitano nerazzurro, infatti, nell’ultimo anno e mezzo sono stati rapinati anche Jeremie Boga, Merih Demiral. Gianluca Scamacca e Luis Muriel.

Rapina in casa Toloi, bottino ingente
Rapina in casa Toloi, portati via orologi e gioielli di valore (Ansa foto) – tshot.it
Impostazioni privacy