Serie A, partite perse a tavolino: decisione della FIFA, il motivo

La Serie A rischia di vivere un momento estremamente complesso per una decisione importantissima della FIFA: partite perse a tavolino.

La situazione relativa al campionato italiano è da tenere attentamente sotto controllo perché ci sono molti rischi che riguardano il futuro e il nuovo regolamento che può prendre il via nei prossimi mesi. La FIFA ha deciso di cambiare e di dare una stretta totale per evitare che i problemi che si sono presentati nei mesi scorsi possano essere ancora parte del calcio moderno.

Razzismo Serie A: decisione storica della FIFA
La FIFA annuncia un nuovo regolamento (LaPresse) – tshot.it

La FIFA vuole riprendere il controllo totale del calcio, sia dal punto di vista regolamentare che per quello che riguarda gli atteggiamenti dei tifosi durante le partite.

Serie A: rischio partite perse a tavolino

Il calcio è veicolo di moltissimi messaggi sociali importanti e soprattutto porta valori positivi nei giovani che si approcciano a questo sport. Eppure sempre più spesso siamo portati a dover assistere a scene raccapriccianti, in campo e sugli spalti.

La stagione 2023-24 sta volgendo al termine e in tanti campionati abbiamo assistito a scene assurde, da parte dei tifosi ma anche dei calciatori. Il tema del razzismo è stato ancora una volta al centro di numerose discussioni che hanno rischiato di compromettere la serenità di molti calciatori.

Il rischio per la Serie A è molto alto, considerato quanto accaduto nel recente passato: il nuovo regolamento prevede partite perse a tavolino.

Razzismo nel calcio: stretta della FIFA

La FIFA ha deciso di mettere un freno deciso e definitivo al razzismo nel calcio. Ci sono state situazioni molto spiacevoli in tutti i campionati in questa ultima annata, e anche la Serie A non è stata risparmiata da questo punto di vista. Ora l’organo che regola il calcio mondiale vuole far sì che la situazione possa risolversi una volta per tutte.

La FIFA ha deciso di dire stop al razzismo nel calcio. Nel nuovo regolamento il razzismo verrà indicato come reato specifico incluso nei codici disciplinari di tutte le federazioni.

E soprattutto ci saranno sanzioni specifiche e severe, comprese le partite perse a tavolino. Un’altra proposta del piano della FIFA prevede l’introduzione di un gesto (le mani incrociate) da parte dei giocatori per comunicare incidenti razzisti durante le partite.

FIFA: decisione storica sul razzismo
FIFA: partite perse a tavolino per razzismo (LaPresse) – tshot.it

FIFA contro il razzismo: decisione fortissima

“Basta al razzismo!”, la FIFA ora ha deciso di intervenire in maniera seria e profonda contro il razzismo per evitare che si possano ripetere ancora una volta i gesti e le brutte giornate vissute in questo periodo.

Serie A, stretta sul razzismo
Serie A: decisione della FIFA sul razzismo (LaPresse) – tshot.it

La volontà è quella di includere il razzismo come reato penale in ogni paese del mondo e spingere con grande severità nei paesi in cui è già indicato come reato.

Impostazioni privacy