Serie A, fallo non visto dall’arbitro: chiesta la PROVA TV

L’ultima giornata di Serie A prima di Natale continua a lasciare strascichi. Le polemiche dopo gli ultimi arbitraggi sono diventate molteplici. Dal rigore non concesso all’Inter per il tocco di mano di Carlos Augusto, allo sciagurato arbitraggio di Roma-Napoli con gli azzurri che hanno chiuso in 9 contro 11 date le espulsioni di Politano, per rosso diretto, e Osimhen per somma di gialli. Senza dimenticare l’arbitraggio difficile di Salerno in Salernitana-Milan.

Ma sono tanti gli episodi che dovranno essere analizzati da Rocchi e l’AIA viste le polemiche che si sono scatenate.

Prova TV
Prova TV

Serie A: 17a giornata complicata per gli arbitri

Il turno prima di Natale porta con se diverse polemiche. Da San Siro al Maradona, passando per diversi stadi di Serie A, dilagano le proteste dei tifosi per diverse decisioni al limite del regolamento che chiudono un periodo difficile per i fischietti italiani, male anche in Coppa Italia.

Sono diversi gli arbitri che non hanno convinto nell’ultima giornata di Serie A, nonostante diverse designazioni a sorpresa da parte dell’AIA.

I giovanissimi Marcenaro e Colombo non hanno convinto, ma nemmeno l’esperto Daniele Orsato. L’arbitro dell’ormai famoso Inter-Juventus (con l’espulsione evitata a Pjanic), ritenuto tra i migliori al Mondo, è stato protagonista al 93′ di Verona–Cagliari.

Prova TV
Prova TV

Come riportato da calciohellas, infatti, le proteste questa volta arrivano dall’Hellas Verona. Gli uomini di Baroni, già in superiorità numerica, sono in vantaggio per 2-0. Dopo aver guadagnato un fallo nei pressi della bandierina, Suslov prova a giocare con il cronometro tenendo palla, a quel punto il centrocampista del Cagliari Nandez interviene a piedi uniti, mancando di poco lo slovacco, prendendo il pallone con un intervento durissimo.

L’azione si conclude con un corner per il Verona e tante proteste da parte dell’Hellas, ma nulla più. L’intervento, tuttavia, sembra molto cattivo, e grazie solo al caso Suslov riesce a non essere colpito da Nandez. Il contrasto, infatti, avrebbe potuto avere conseguenze assai peggiori per la caviglia del calciatore del Verona e per lo stesso Nandez, con una lunghissima squalifica. Ma l’episodio è da “Prova TV“?

 

Prova TV: cosa dice il regolamento

L’episodio in Verona-Cagliari di Nandez è passato successivamente in cavalleria, e nelle ultime ore non se ne è praticamente parlato (nemmeno in moviola). Difficile parlare in questo caso di prova TV, ma la violenza (perché di questo si tratta) dell’intervento fa riflette. Il direttore di gara, non fischiano il fallo, potrebbe aver non visto la tipologia di intervento, ma il Giudice Sportivo sembra di altro avviso.

Categorie Senza categoria
Impostazioni privacy