Sinner come Berrettini, i tifosi non vedono l’ora

Jannik Sinner proprio come il suo collega ed amico Matteo Berrettini: oramai i tifosi non stanno aspettando altro se non questo evento 

Un 2024 che è pronto a regalare degli importanti colpi di scena dal punto di vista sportivo. In particolar modo per quanto riguarda il mondo del tennis. Jannik Sinner, dopo l’ultimo trionfo ottenuto in quel di Malaga per la vittoria della Coppa Davis con la nazionale azzurra, non ha alcuna intenzione di fermarsi ed è pronto a guardare avanti. Non solo dal punto di vista sportivo, ma anche per altro.

Sinner andrà a Sanremo?
Jannik Sinner proprio come Matteo Berrettini – Tshot.it (Foto LaPresse)

Il riferimento è più che ovvio: la sua partecipazione al prossimo Festival di Sanremo. I tifosi del nativo di San Candido possono stare fin troppo tranquilli: le sue intenzioni, ovviamente, non sono quelle di gareggiare, ma ben altro. Essere uno degli ospiti di una delle kermesse italiane più famose nel nostro Paese e non solo. Proprio come ha fatto, due anni fa, il suo amico Matteo Berrettini.

Sinner, ora punta anche Sanremo: proprio come Berrettini

Nel corso di una recente intervista il classe 2001 aveva affermato che gli farebbe davvero piacere essere chiamato da Amadeus per essere uno degli ospiti della 74ma edizione del Festival della musica italiana. Proprio come era accaduto, nel 2022, al nativo di Roma. In quella occasione Berrettini era uno dei migliori talenti italiani e pronto a spaccare il mondo del tennis. Si trovava nella sesta posizione in classifica nel ranking. Poi una serie di infortuni e risultati per nulla soddisfacenti lo hanno portato negli abissi.

Sinner come Berrettini, colpo di scena
Sinner pronto ad emulare Berrettini (LaPresse) – tshot.it

Adesso, però, vuole riprendersi e cerca nel 2024 l’anno del possibile riscatto. L’anno prima, infatti, il compagno della showgirl Melissa Satta aveva raggiunto degli importanti successi personali, ma senza portare a casa alcun trofeo. Come la finale di Wimbledon (persa contro il mostro sacro del tennis Novak Djokovic) e la semifinale all’Australian Open (in quella occasione ebbe la meglio lo spagnolo Rafa Nadal).

Questa volta può essere il turno di Sinner pronto a salire sul palco dell’Ariston e raccontare le proprie emozioni vissute nel 2023. Un anno che difficilmente potrà mai dimenticare. Queste sono state alcune delle sue parole nel corso di una intervista ai microfoni del quotidiano “La Stampa“: “Mi piacerebbe molto fare un salto a Sanremo. Ascolto ogni genere di musica, quella che va dal rap fino ad arrivare al rock passando per il pop. In Italia abbiamo tanti artisti straordinari“.

Impostazioni privacy