Sinner e Alcaraz, la nuova sfida è ufficiale: colpo di scena

Sinner e Alcaraz presto di nuovo contro. Stavolta però sarà una sfida inedita, in attesa di quelle che, probabilmente, rivedremo il prossimo anno 

Un finale di stagione trionfale per Jannik Sinner. Due mesi ricchi di vittorie che hanno impresso una svolta forse decisiva alla carriera del tennista azzurro, protagonista di un 2023 indimenticabile.

Sinner Alcaraz nomination premi Atp
Sinner e Alcaraz di nuovo contro (Ansa) – Tshot.it

La svolta è arrivata l’estate con il primo trionfo in un Masters Mille, a Toronto. Superata la delusione dell’eliminazione agli ottavi dello Us Open contro Zverev e le polemiche seguite alla mancata partecipazione alla fase a gironi di Coppa Davis, Sinner ha vinto nei due Atp 500 di Pechino e Vienna, battendo, in entrambi, Medvedev in finale.

Una doppia soddisfazione che ha permesso a Jannik di qualificarsi alle Atp Finals di Torino e di ottenere il best ranking in carriera, al quarto posto della classifica mondiale. Quello che è accaduto a novembre è stato semplicemente esaltante. Finale a Torino, doppia vittoria con Djokovic alle Finals e in Coppa Davis e memorabile trionfo in quest’ultima con il punto decisivo ottenuto contro De Minaur nella finale con l’Australia.

Sinner, può arrivare un’altra vittoria: sfida ad Alcaraz

E’ scoppiata una vera e propria Sinner mania in Italia. Il volto e le gesta del tennista altoatesino hanno imperversato, per giorni, in tv, sui giornali e, ovviamente, sui social. Lo sport italiano sembra aver trovato un’altra Stella indiscussa e siamo solo all’inizio, considerato che Jannik ha solo 22 anni e ancora una fulgida carriera davanti.

Sinner nomination premi Atp
Jannik Sinner potrebbe vincere ancora .. (LaPresse) – Tshot.it

Attenzione poi che il 2023 ricco di vittorie potrebbe non essere ancora concluso per Sinner. L’azzurro, infatti, figura tra le nomination delle Atp in alcuni dei riconoscimenti che l’associazione tennistica internazionale assegna a fine stagione ai protagonisti dell’annata appena trascorso.

Sinner, in particolare, è in lizza per due premi ovvero lo Sportmanship Award e il Most Improved Player of the Year. Il primo riconoscimento – intitolato peraltro a Stefan Edberg –  premia il tennista che si è maggiormente distinto in campo per sportività e professionalità. L’altro, invece, il tennista che è più migliorato nella stagione scorsa, ottenendo un significativo balzo nel ranking mondiale.

Per lo Sportmanship Award, Sinner sfiderà Carlos Alcaraz, Grigor Dimitrov e l’amico Hubert Hurkacz. Per il Most Improved Player, invece, l’azzurro se la vedrà con l’altro eroe di Coppa Davis, Matteo Arnaldi e gli americani Ben Shelton e Christopher Eubanks.

Se per lo Sportmanship possono esserci dubbi sul verdetto, per l’altro riconoscimento, Sinner parte ampiamente favorito. I vincitori saranno comunicati nei prossimi giorni dall’Atp sul sito ufficiale e i canli social.

 

Impostazioni privacy