Sinner ko, cala il gelo: annuncio Djokovic

Nonostante la netta vittoria ai danni del serbo nella semifinale di Melbourne, Jannik Sinner non ha ancora conquistato i favori del pronostico.

Lo ha battuto a Torino, nel Round Robin di quelle ATP Finals che poi il serbo avrebbe vinto in finale contro di lui anche grazie al ‘salvataggio’ dello stesso altoatesino nell’ultimo match del girone contro Holger Rune. Lo ha battuto a Malaga, nell’incredibile incontro di singolare che avrebbe potuto regalare a Djokovic e alla Serbia il sogno dell’accesso alla finale di Davis, e che invece Sinner ha stroncato annullando tre mach point al numero uno del mondo facendo poi suo il match.

L'annuncio su Djokovic fa calare il gelo sulle ambizioni di Sinner
Jannik Sinner incassa la previsione su Djokovic (LaPresse) – Tshot.it

Infine, ed è storia recente, lo ha di fatto travolto nella semifinale di Melbourne, lasciandogli solo il terzo set ma senza concedere – cosa mai successa prima al campione di Belgrado in un torneo dello Slam – nemmeno una palla break. Nel mezzo, se volete, ci possiamo infilare anche la decisiva vittoria in doppio sempre sul cemento di Malaga, nell’incontro decisivo per strappare il pass per l’ultimo atto della competizione poi vinta dall’Italia.

Insomma, Jannik Sinner, con una crescita esponenziale sublimata negli ultimi mesi da risultati incredibili, sembra davvero aver colmato il gap da quello che, ranking alla mano, è ancora il miglior giocatore del mondo. Ebbene questo, tutto questo, sembra non bastare. C’è chi non crede che le ultime sconfitte di Nole contro il fenomeno altoatesino siano la prova di un passaggio di consegne in atto nel mondo del tennis. C’è ancora chi mette Djokovic davanti a tutti. Anche al giocatore più ‘on fire’ di tutto il circuito.

Djokovic, c’è l’annuncio: Sinner snobbato

Dopo aver preso atto, dalle quote delle società di scommesse, che in vista del Roland Garros sia ritenuto solo il quarto tennista, in ordine di quote, candidato favorito alla vittoria finale, il nativo di San Candido incassa la sentenza di un ex Top Ten. Che ha chiaramente espresso la sua preferenza su chi abbia le maggiori possibilità di vittoria nei tornei del Grande Slam.

L'annuncio su Djokovic fa calare il gelo sulle ambizioni di Sinner
Djokovic gode ancora dei favori del pronostico (LaPresse) – Tshot.it

Parliamo di Nicolas Massu, ex numero 9 del mondo ed eroe assoluto del popolo cileno per aver conquistato, ad Atene 2004, due medaglie d’oro olimpiche nel torneo di tennis: una in singolare, l’altra in doppio in coppia con Gonzalez. La leggenda sudamericana, intervistato da SportKlub, ha parlato in questi termini della competitività del campione serbo. Che sarebbe ancora il migliore di tutti.

Novak è ancora il numero uno del mondo ed è ancora il favorito per vincere i titoli del Grande Slam quest’anno. Ha una condizione fisica straordinaria: a 36 anni è ancora estremamente competitivo, e sono sicuro che potrà vincere altri Major“, ha detto l’ex tennista cileno.

Impostazioni privacy