Sinner lascia tutti di sasso, la decisione per il 2024 stupisce

Jannik Sinner, ancora una volta, lascia tutti senza parole: arrivano importanti aggiornamenti per il prossimo anno. Tutto quello che serve sapere 

Jannik Sinner è l’uomo del momento. Su questo non ci sono assolutamente dubbi. Nel giro di pochissimi giorni, infatti, nel mondo dello sport (in particolar modo quello del tennis) non si sta facendo altro che parlare di lui.

Sinner a sorpresa, svelata programmazione per il 2024
Jannik Sinner. colpo di scena prima della Coppa Davis – Tshot.it (Foto LaPresse)

Prima per essere arrivato in finale, all’Atp di Torino, contro un mostro sacro come Novak Djokovic, perdendola. Poi per aver riportato in Italia, dopo 47 anni dall’ultima volta, la Coppa Davis insieme al resto del suo team.

Insomma, un 2023 per il nativo di San Candido che non si può assolutamente dimenticare e mettere da parte come se nulla fosse. I tennisti migliori al mondo (ed il 22enne ne fa assolutamente parte) non hanno alcuna intenzione di fermarsi e si stanno già orientando verso la nuova stagione. Un 2024 che avrà moltissimi colpi di scena. Anche perché, lo stesso Sinner, ha svelato in anteprima un bel po’ di cose che fino ad ora i suoi sostenitori non conoscevano affatto.

Sinner, un 2024 ricco di colpi di scena: quello che serve sapere

Nei primi tre mesi del nuovo anno, oltre ad aver annunciato il luogo in cui inizierà la preparazione atletica, renderà noto anche il luogo in cui si allenerà. A meno di clamorosi colpi di scena l’altoatesino ha scelto Alicante (Spagna) per riprendere gli allenamenti. Adesso, però, ovviamente è il momento della pausa (più che meritata). Godersi la famiglia, fidanzata, amici e tutto il resto appresso. Poi si continuerà nuovamente a fare sul serio con la ripresa degli allenamenti.

Sinner a sorpresa, svelata programmazione per il 2024
Jannik Sinner. colpo di scena prima della Coppa Davis – Tshot.it (Foto LaPresse)

In molti, pochi giorni fa, hanno notato la sua presenza in quel di San Siro per assistere al match del Milan di Champions League, quello perso contro i tedeschi del Borussia Dortmund. Ogni volta che le telecamere dell’impianto sportivo lo inquadravano partiva una grandissima ovazione per lui. Le novità, però, non sono affatto finite qui visto che con il suo staff ha preso delle decisioni importanti.

Una scelta è quella di non prendere parte a nessun torneo ufficiale poco prima del grande appuntamento degli Australian Open. Questi ultimi inizieranno il 14 gennaio. L’unico torneo a cui parteciperà sarà quello del “Kooyong Classic“. Un appuntamento che ha già dovuto saltare lo scorso anno per via di un fastidio muscolare che lo ha tormentato per mesi. Niente Atp 250 quindi per lui. Il suo vero obiettivo è quello di volare a Melbourne per provare l’assalto al titolo.

Verso l’inizio del mese di febbraio volerà a Marsiglia per giocare il 250 e poi a Rotterdam per il 500. L’obiettivo, anche in questo caso, è quello di fare bella figura e di conquistare un nuovo titolo Atp in Francia (Montpellier). Infine tutti gli occhi puntati sui due Masters 1000 americani, Indian Wells e Miami.

Impostazioni privacy