Sinner, l’avvertimento spaventa: “Una cosa seria”

Avvertimento preoccupante a Jannik Sinner, l’azzurro valuta le condizioni del suo infortunio: tifosi in ansia.

Ci sarà Jannik Sinner al Roland Garros? E’ quello che tutto il mondo degli appassionati di tennis, e non solo, si chiede. Un appuntamento, quello della seconda prova stagionale del Grande Slam a Parigi, fondamentale e da non mancare, ma naturalmente ci sono ancora dubbi sulle sue condizioni fisiche.

Avvertimento a Sinner, è una cosa seria
Jannik Sinner prova a recuperare per il Roland Garros, ma l’infortunio non lascia tranquilli (fonte: © LaPresse) – Tshot.it

Sono giorni di speranze per i tifosi e di indizi da provare a cogliere, tra un mezzo sorriso rilasciato da Jannik dopo i giorni di cura al J-Medical a Torino e il post social di Darren Cahill, il suo allenatore, che richiama alla terra rossa del torneo parigino. Nel dettaglio, al momento, non sappiamo come stia effettivamente Jannik. Le ultime notizie sono quelle che ci aveva dato lui in conferenza stampa un paio di settimane fa, quando rinunciò a partecipare a Roma.

Anche in quel caso, Sinner non era comunque sceso nel dettaglio. Lasciando intendere che comunque il problema all’anca non fosse una sciocchezza, parlando anche dell’eventualità di uno stop prolungato nel caso in cui la situazione non fosse tornata ottimale. Dunque, situazione da prendere assolutamente con le molle.

E’ chiaro che comunque Jannik voglia provare a giocare a Parigi, l’occasione è di quelle speciali. Dopo il Roland Garros potrebbe diventare il nuovo numero uno al mondo, paradossalmente anche senza giocare in caso in cui Djokovic non riesca ad arrivare almeno in finale, ma naturalmente lui vorrebbe esserci e vivere il tutto in campo. Ma soltanto nei prossimi giorni sapremo se sarà possibile. Intanto, sullo sfondo, spunta l’allarme sulle sue condizioni.

Sinner, l’infortunio fa suonare l’allarme per la carriera: “E’ già successo a Murray”

L’infortunio all’anca, se non curato adeguatamente, potrebbe mettere a rischio la carriera di Jannik. E’ uno scenario che in qualche modo aveva anticipato anche l’azzurro, ma adesso viene sviluppato più compiutamente dal giornalista Stefano Meloccaro.

Sinner, allarme per la carriera per l'infortunio
Jannik Sinner, il parere sull’infortunio all’anca desta molta preoccupazione (fonte: © LaPresse) – Tshot.it

Il cronista, voce di ‘Sky’ e di ‘Radio Capital’, ha messo l’accento su una situazione potenzialmente assai delicata. “Che Jannik ci sia o meno al Roland Garros, è una cosa che può trasformarsi in un gioco al massacro – ha spiegato – La verità è che lui non ha fretta di rientrare e non deve averne.

Deve tornare a giocare soltanto se è al massimo, il problema all’anca è una cosa seria e a 23 anni non si può rischiare di aggravarlo troppo. Guardate cosa è successo a Murray, è lo scenario in cui ci si troverebbe se il problema non fosse trattato adeguatamente”. Dunque, se le condizioni non fossero quelle ottimali, secondo Meloccaro la scelta migliore per Sinner sarebbe quella di restare ancora ai box e guarire del tutto. L’età del resto è dalla sua. Vedremo cosa accadrà.

Impostazioni privacy